Lavorava al mercato ittico

Fuga di gas a Chioggia, 47enne muore nel sonno

Si tratta di Andrea Nordio.

Fuga di gas a Chioggia, 47enne muore nel sonno
Cronaca Chioggia, 07 Dicembre 2020 ore 17:47

Ci sarebbe un malfunzionamento di una caldaia alla base della fuga di gas che ha provocato la morte del 47enne Andrea Nordio.

Dramma in calle Boegani

Una vera e propria tragedia su cui le Forze dell’ordine dovranno fare chiarezza quella che si è consumata sabato sera in calle Boegani a Chioggia. Per motivi ancora da accertare – pare per un guasto alla caldaiaAndrea Nordio, 47 anni, ha perso la vita per un’intossicazione da monossido di carbonio.

Una fuga di gas che ha colpito anche i due anziani genitori (entrambi ultraottantenni), soccorsi sul posto dal personale del 118 e poi trasferiti al Pronto soccorso del nosocomio cittadino. Tanti i cittadini che hanno voluto dimostrare, attraverso messaggi d’affetto pubblicati sui social networks, la propria vicinanza ai famigliari di Nordio. La vittima lavorava al mercato ittico. Lascia una figlia e un fratello gemello.

A trovare il corpo del figlio è stato l’anziano papà, Leonida, aprendo la porta della stanza in cui l’uomo era solito riposare. Era appena rincasato con la moglie e aveva chiamato il figlio per la cena. Ma non era giunta alcuna risposta. Il padre allora, preoccupato, ha contattato l’altro figlio, che ha chiamato anche il 118. Pochi secondi dopo, giusto il tempo di accedere alla stanza, e si è scoperto il corpo del figlio senza vita nella stanza sautra di gas.

LEGGI ANCHE: Addio a Nicholas Povolato, morto dopo uno schianto in scooter a soli 17 anni

LEGGI ANCHE: Società Veritàs: cambiamento del bonus idrico per il 2020

LEGGI ANCHE: Aviaria in Veneto, uccelli positivi al virus altamente patogeno

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità