Mose in azione?

Acqua alta: allerta per giovedì 15 ottobre, previsti 135 cm alle 10.45

Ancora dubbi sull'attivazione del sistema di paratie che potrebbe proteggere nuovamente la città.

Acqua alta: allerta per giovedì 15 ottobre, previsti 135 cm alle 10.45
Venezia, 13 Ottobre 2020 ore 21:41

La notizia è appena arrivata da Arpav che annuncia un nuovo picco di acqua alta: dopo il test del Mose della scorsa settimana, pare che il sofisticato meccanismo di paratie brevettato dal Comune di Venezia potrebbe entrare di nuovo in funzione ma non c’è ancora una conferma ufficiale.

Allagamento al 52% con 40 centimetri di acqua a San Marco

Il Centro Maree ricorda che un’alta marea di 135 centimetri statisticamente ha una durata media di circa 3 ore e viene percepita in modo diverso nelle varie parti della città. A San Marco ci saranno circa 40 centimetri di acqua dal piano di calpestìo, a Rialto circa 25 centimetri, mentre il piazzale antistante la stazione ferroviaria sarà bagnato solo nella parte limitrofa al Canal Grande. L’allagamento complessivo del suolo cittadino sarà comunque del 52%. All’origine della previsione la coincidenza del passaggio di questa nuova perturbazione con la marea astronomica di sizigia che in questi giorni presenta valori particolarmente importanti: 81 centimetri alle 10.45 di giovedi e 84 centimetri alle 11.20 di venerdì 16 ottobre 2020. “Seguiamo le notizie ora per ora” ha confermato il primo cittadino, Luigi Brugnaro: resta quindi da capire se il Mose entrerà effettivamente in azione.

Top news
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità