Cronaca
Noventa di Piave

Una serie di furti e poi l'arresto: ma prima del processo il 52enne scappa e si rifugia in un hotel

Su di lui pendeva un mandato emesso dal Tribunale distrettuale tedesco di Dresda

Una serie di furti e poi l'arresto: ma prima del processo il 52enne scappa e si rifugia in un hotel
Cronaca San Donà di Piave, 03 Novembre 2021 ore 15:11

Durante la scorsa nottata, militari dell’Aliquota Radiomobile del NOR della Compagnia Carabinieri di San Donà di Piave (VE) hanno fatto scattare un blitz in un hotel di Noventa di Piave a seguito di una segnalazione circa la possibile presenza di un catturando.

Una serie di furti e poi l'arresto: ma prima del processo il 52enne scappa e si rifugia in un hotel

I militari hanno localizzato all’interno della struttura ricettiva la persona segnalata, un 52enne della Repubblica Ceca, fermandolo. Una volta verificata la rispondenza delle sue generalità con il soggetto indicato, l’uomo è stato condotto in caserma dove è emerso che su di lui era pendente, dal 21 ottobre scorso, un mandato di arresto europeo emesso dal Tribunale distrettuale tedesco di Dresda (“Amtsgericht Dresden”) per reati contro il patrimonio.

Difatti si è poi appreso che l’interessato è stato ritenuto colpevole di una serie di furti commessi nel 2019 in Germania, dapprima arrestato in flagranza di reato e detenuto per due mesi, poi rilasciato in attesa di giudizio. Al termine dell’iter legale l’Autorità Giudiziaria di Dresda ha stabilito che la parte in causa dovrà scontare un residuo pena pari a 7 (sette) mesi di reclusione.

I Carabinieri hanno quindi applicato nei suoi confronti l’arresto provvisorio ai fini estradizionali verso la Germania, associandolo presso la Casa Circondariale di Venezia dandone comunicazione all’Autorità Giudiziaria lagunare.