Cronaca
Per lui il virus non esiste

No vax negazionista positivo al Covid rifiuta il ricovero: ora rischia di morire

E' successo a Jesolo: protagonista un cittadino di Portogruaro...

No vax negazionista positivo al Covid rifiuta il ricovero: ora rischia di morire
Cronaca Jesolo e Lignano, 03 Novembre 2021 ore 09:51

5 milioni, 029mila e 736 di decessi (ma il numero è di oggi, mercoledì 3 novembre 2021, domani sarà già aumentato). In tutto il mondo. In soli due anni il Covid è diventato la terza causa di morte. 221 Paesi travolti dal virus, ospedali al collasso, cimiteri pieni.

No vax negazionista positivo al Covid rifiuta il ricovero: ora rischia di morire

La vita, dal mese di febbraio del 2020, per tutti è cambiata. Per tutti...  o forse sarebbe meglio dire quasi tutti. Sì, perché ancora oggi, dopo tutto quello che è successo, dopo il dolore che, più o meno tutti, a vario titolo, hanno sperimentato, c'è ancora chi è convinto che il Covid non esista.

Nemmeno i "nostri" 132mila e 161 morti. Amici, parenti, conoscenti. Niente da fare: i negazionisti continuano ad autoalimentare le proprie credenze, le proprie "teorie", generando, in qualche caso, anche delle situazioni pericolose.

Come quella che si è verificata a Jesolo, raccontata dal primario Lucio Brollo, del Reparto di Medicina e Cardiologia riabilitativa (che ospita l'area Covid) nel nosocomio cittadino. Un uomo, infatti, si è presentato in gravi condizioni ma ha rifiutato il ricovero e ha firmato le dimissioni.

E non c'è stato nulla da fare per convincerlo che la sua vita e quella dei suoi famigliari, fossero entrambe a rischio. Non si rende conto, in poche parole, che potrebbe morire. Un no vax negazionista, insomma, convinto come tanti altri, per esempio, che dentro al vaccino ci siano i microchip...