Polfer

Stazione Venezia-Mestre, si scaglia contro gli agenti e devasta l’ufficio: 34enne denunciato

Controlli della Polizia nelle stazioni e a bordo dei treni, durante le festività natalizie: 1 arrestato, 12 indagati e 5.468 persone sottoposte a controllo.

Stazione Venezia-Mestre, si scaglia contro gli agenti e devasta l’ufficio: 34enne denunciato
Cronaca Venezia, 09 Gennaio 2021 ore 10:10

Controlli della Polizia nelle stazioni e a bordo dei treni, durante le festività natalizie: 1 arrestato, 12 indagati e 5.468 persone sottoposte a controllo identificativo.

Il bilancio: tutti i numeri

Un arrestato, 12 indagati a vario titolo, 5.468 persone sottoposte a controllo identificativo, 608 servizi di vigilanza nelle stazioni, di cui 18 servizi specifici antiborseggio, attuati in abiti civili; 27 treni a bordo dei quali è stata svolta attività di vigilanza e 48 pattugliamenti lungo le tratte ferroviarie di competenza: è questo il bilancio dell’operato del personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto, durante il periodo delle festività natalizie, dal 18 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021.

In particolare, nella serata del 25 dicembre, il personale della Polizia Ferroviaria, in servizio di vigilanza nella stazione di Padova, ha proceduto all’arresto di un 20enne. Il giovane, visto aggirarsi furtivamente all’interno dello scalo e sottoposto ad accurato controllo identificativo, è risultato destinatario di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, con cui si disponeva l’esecuzione della pena detentiva di 7 mesi di reclusione, per il reato di furto aggravato in concorso.

Sassi contro la vetrata della biglietteria

Tra le 12 persone denunciate all’Autorità Giudiziaria, per reati contro il patrimonio, nonché per violazione della normativa sull’immigrazione, per rifiuto a fornire le generalità e per danneggiamento, viene annoverata anche una 31enne, indagata dal personale del Posto Polfer di Conegliano, intervenuto nella stazione di Orsago (TV) dove la donna, senza fissa dimora e con precedenti penali, ha scagliato con violenza dei grossi sassi contro la vetrata della biglietteria, mandandola in frantumi.

Ha dato di matto ed è stato denunciato

Nella stazione ferroviaria di Venezia-Mestre, invece, gli Agenti Polfer hanno denunciato un 34enne resosi responsabile di violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale e di danneggiamento. L’uomo, durante il controllo identificativo, ha dato in escandescenze, scagliandosi contro gli operanti. Accompagnato in ufficio, lo stesso, in evidente stato di alterazione, ha danneggiato le suppellettili e gli arredi presenti.

Nella stazione di Padova sono stati emessi 3 provvedimenti di DASPO urbano, nei confronti di senza fissa dimora, uno dei quali sanzionato anche per ubriachezza molesta. Infine, durante i servizi di vigilanza, 3 persone, di cui due minorenni, sono stati segnalati per possesso di sostanza stupefacente, conseguentemente posta sotto sequestro.

LEGGI ANCHE:

Camionista veneziano trovato morto a Verona: il decesso del 35enne dovuto a cause naturali

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

La curva dei contagi non cala, il Veneto da domenica è in zona arancione

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità