Polizia di Stato

Sorpreso nella notte all’interno dell’Università Ca’ Foscari: 36enne denunciato

L'uomo, un cittadino slovacco senza fissa dimora, era già arrestato per tentato furto aggravato e condannato per tale reato a un anno di reclusione.

Sorpreso nella notte all’interno dell’Università Ca’ Foscari: 36enne denunciato
Cronaca Venezia, 15 Dicembre 2020 ore 16:45

Ieri sera la volante lagunare si è recata presso la succursale dell’Università Ca’ Foscari di Cannaregio San Giobbe perché era stata segnalata la presenza di un uomo all’interno dell’edificio.

Sorpreso nella notte all’interno dell’Università Ca’ Foscari

Ieri sera, lunedì 14 dicembre 2020, su disposizione della Sala Operativa, la volante lagunare si è recata presso la succursale dell’Università Ca’ Foscari di Cannaregio San Giobbe perché era stata segnalata la presenza di un uomo all’interno dell’edificio. I poliziotti giunti sul posto hanno effettuato un controllo esterno dell’edificio per poi accedere all’interno e sorprendervi un uomo che è stato subito fermato e controllato.

Ha eluso il divieto di dimora a Venezia

Gli agenti hanno così scoperto che si trattava di G.P., cittadino slovacco di 36 anni, senza fissa dimora, già arrestato per tentato furto aggravato e condannato per tale reato a un anno di reclusione. L’intruso è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di invasione di terreni ed edifici e per l’inosservanza di provvedimenti dell’autorità, poiché ha anche contravvenuto al divieto di dimora nel territorio della città di Venezia, pendente a suo carico.

L’uomo è stato sanzionato amministrativamente anche per l’inottemperanza alle misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

LEGGI ANCHE:

Brucia il tetto di una palazzina a Santa Maria di Sala: Vigili del fuoco al lavoro da stamattina – FOTO

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità