Cronaca
Riconoscimento ufficiale

Si tuffa per salvare una bimba che sta annegando: Simone Bonzio premiato dal Comune

Ha messo a repentaglio la propria vita per quella di una bambina di 8 anni. Il suo gesto eroico è stato riconosciuto anche dalle istituzioni

Si tuffa per salvare una bimba che sta annegando: Simone Bonzio premiato dal Comune
Cronaca Venezia, 29 Settembre 2021 ore 11:58

L'assessore comunale al Commercio ha incontrato questa mattina, mercoledì 29 settembre, a Ca' Farsetti, Simone Bonzio, e gli ha consegnato un gagliardetto a nome dell'Amministrazione comunale, quale segno di riconoscimento e ringraziamento per il suo nobile gesto. Bonzio infatti, qualche giorno fa, si è tuffato in canale, ai Carmini, per soccorrere una bambina di sette anni caduta in acqua.

Si tuffa per salvare una bimba che sta annegando: Simone Bonzio premiato dal Comune

Non ha esitato un attimo, ha messo a repentaglio la propria vita, e ha salvato una bimba dall'annegamento. Un gesto, quello del veneziano Simone Bonzio, che ieri, quando ve lo abbiamo raccontato, ha davvero commosso. Perché l'atto eroico, da vero altruista, è arrivato da un uomo che al momento sta vivendo un periodo difficile dopo aver perso il lavoro.

E questo elemento, senza dubbio, ha toccato il cuore di tantissimo lettori. Tanto che la notizia, in breve tempo, è diventata "virale" sul web. Così come la conseguenza di tale gesto: i genitori della piccola, infatti, avendo saputo della condizione lavorativa del salvatore di loro figlia, hanno ricambiato offrendo lui un colloquio per un posto nella ditta del padre.

Ora, a distanza di qualche ora, è arrivato anche il riconoscimento ufficiale da parte delle istituzioni. Il "disoccupato eroe" Simone Bonzio, infatti, ha ricevuto dalle mani dell'assessore al Commercio, un gagliardetto come ringraziamento "per il nobile gesto". Una storia, quella del salvataggio, che ricorda da vicino un'altra vicenda che aveva avuto come protagonista una giovane veneziana.

LEGGI ANCHE: Un "Leone d'Oro" per il coraggio, premiata la giovane Rachele: aveva salvato un uomo caduto sui binari