Importante riconoscimento

Un "Leone d'Oro" per il coraggio, premiata la giovane Rachele: aveva salvato un uomo caduto sui binari

Il ringraziamento del sindaco Luigi Brugnaro nei confronti della 25enne di Zelarino: "Il tuo gesto deve essere di esempio".

Un "Leone d'Oro" per il coraggio, premiata la giovane Rachele: aveva salvato un uomo caduto sui binari
Cronaca Venezia, 23 Aprile 2021 ore 11:31

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha voluto portare personalmente il ringraziamento della città, questa mattina, a Ca' Farsetti, a Rachele Spolaor, la venticinquenne di Zelarino che il 10 dicembre scorso, intorno alle 19.30, alla stazione di Mestre Ospedale, non ha esitato a gettarsi sui binari per salvare un giovane rumeno che era caduto per un malore sulle strisce d'acciaio della strada ferrata, intervenendo in suo soccorso.

Un "Leone d'Oro" per il coraggio, premiata la giovane Rachele: aveva salvato un uomo caduto sui binari

La giovane, nonostante il sopraggiungere di un treno, aveva cercato di riportare l'uomo sul marciapiede, mentre il macchinista era nel frattempo riuscito ad azionare il sistema di frenatura, non potendo però evitare del tutto l'impatto. Rachele Spolaor aveva riportato così una frattura alla gamba, e l’uomo traumi alla testa e alla schiena, che lo hanno costretto a una lunga convalescenza.

"Il tuo gesto – ha dichiarato Brugnaro – deve essere di esempio. Voglio ringraziarti a nome della città per il tuo coraggio e il tuo altruismo".

La giovane, che ha ricevuto in dono una targa con il leone alato, simbolo di Venezia, ha spiegato di aver agito d’istinto, pensando solo ad aiutare una persona in difficoltà.

Per il suo atto di coraggio e solidarietà Rachele è stata insignita, nel dicembre scorso, dal Capo dello Stato, del titolo di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica.

4 foto Sfoglia la gallery