Intervento concluso

Palazzo Carminati, restauro completato: nuova vita per l’istituto “Morosini”

Un progetto europeo attivato in fase di emergenza da Covid-19 per permettere ai ragazzi di “fare scuola” in ambienti più sani, estesi ed ospitali

Palazzo Carminati, restauro completato: nuova vita per l’istituto “Morosini”
Cronaca Venezia, 17 Gennaio 2021 ore 18:00

L’intervento di restauro completato per Palazzo Carminati di Venezia situato nel sestiere di Santa Croce, dove al suo interno è presente la scuola secondaria di primo grado “Francesco Morosini”.

Obiettivo

L’Amministrazione comunale è soddisfatta dell’obiettivo raggiunto che era stato prefissato, portare a termine il restauro di un sito storico come Palazzo Carminati, che ospita l’Istituto Morosini, una grande opportunità che viene data alla popolazione scolastica.

L’assessore ai Lavori Pubblici, Francesca Zaccariotto spiega,

“Si tratta di un progetto europeo attivato in fase di emergenza da Covid-19 che si propone di recuperare spazi per permettere ai ragazzi di “fare scuola” in ambienti più sani, estesi ed ospitali. Per l’intervento è stato utilizzato un finanziamento di 200 mila euro nell’ambito dei Fondi strutturali europei del Programma operativo nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento.” Questo ha permesso di giungere ad un completamento di questi lavori, quindi, non solo avrà una funzione formativa ed educativa per i nostri ragazzi, ma anche un ritorno di tipo culturale. Le pareti delle aule, abbellite da pregiati stucchi e pitture decorative, traducono la storia di questo palazzo”

La struttura della Scuola

Per poter arrivare ad una piena realizzazione dei lavori, è stata necessario il contributo dell’Istituto, i tecnici dei lavori pubblici, la Sovrintendenza e l’impresa che ha portato a termine l’intervento in tempi record, in soli due mesi: da fine ottobre a fine dicembre.

I lavori di restauro consentiranno una maggiore fruibilità degli ambienti del secondo piano del palazzo, inutilizzati da tempo; recuperate 4 nuove aule e un salone passante che la scuola potrà utilizzare come laboratori, aule didattiche e ambienti ricreativi. Nel secondo piano sarà installato un laboratorio artistico digitale, attrezzato con stampanti 3D di ultima generazione, un laboratorio linguistico multimediale e un laboratorio smart class per le competenze digitali e linguistiche.

6 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli