Tragedia

Mistero a Robegano, due cadaveri trovati in un appartamento: indagini in corso

Pare che le due vittime, di 49 e 68 anni, fossero seguite dai Servizi sociali di Salzano, che hanno dato l'allarme dopo tre giorni di silenzio.

Mistero a Robegano, due cadaveri trovati in un appartamento: indagini in corso
Cronaca Mirano, 16 Dicembre 2020 ore 09:23

Due cadaveri trovati in un appartamento a Robegano, frazione di Salzano. Mistero sulle cause del decesso, forse una fuoriuscita di monossido di carbonio (in copertina foto d’archivio)

Mistero a Robegano

Di loro non si avevano più notizie da tre giorni. Gli assistenti sociali che li seguivano, preoccupati, hanno così allertato le Forze dell’ordine. Da lì la macabra scoperta nel pomeriggio di ieri, martedì 15 dicembre 2020: Marco Milan, 49 anni, e Renzo Masiero, 68, sono stati trovati senza vita all’interno dell’appartamento in cui convivevano a Robegano, in via XXV Aprile.

L’intervento di Carabinieri e Vigili del fuoco

Il decesso, stando alle prime ricostruzioni della tragedia, risalirebbe a circa tre giorni prima. Sembra che i due fossero seguiti proprio dai Servizi sociali del Comune di Salzano, che aveva messo anche a disposizione l’alloggio. Sul posto si sono portati i Carabinieri di Noale assieme ai Vigili del fuoco.

Si indaga sulle cause del duplice decesso

L’appartamento era in ordine e la porta, regolarmente chiusa a chiave, non presentava segni di effrazione. Né sembra siano state trovate tracce di violenza sui corpi. Indagini in corso dunque sulle cause del duplice decesso, che potrebbe essere riconducibile a una fuoriuscita di monossido di carbonio. Risposte più chiare arriveranno dall’esito delle autopsie disposte dal pubblico ministero.

LEGGI ANCHE:

Incendio a Santa Maria di Sala: le foto del tetto della palazzina in fiamme

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Incendio in appartamento, morto un disabile a Mirano

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità