Controlli a tappeto

Giovani che bivaccano in stazione, un 25enne armato di taglierino e due minorenni denunciati

E' il bilancio settimanale del servizio effettuato dalla Polizia ferroviaria negli scali del Veneto.

Giovani che bivaccano in stazione, un 25enne armato di taglierino e due minorenni denunciati
Venezia, 03 Novembre 2020 ore 10:41

Controlli a tappeto da parte della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie nell’ambito dell’attività della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Veneto.

Giovani in stazione e minorenni denunciati

Un soggetto arrestato, quindici persone denunciate a vario titolo (tra queste anche due minorenni), 30 treni sottoposti a specifici servizi di vigilanza, 13 attività antiborseggio, 225 pattuglie impegnate per un totale di 2445 persone controllate nei sette giorni scorsi. Numeri importanti e che fanno riflettere quelli emersi al termine di una settimana di monitoraggio della Polizia di Stato nell’ambito delle attività della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Veneto.

Un 25enne armato

Nello specifico, nella stazione di Venezia Santa Lucia, i poliziotti hanno denunciato un 25enne per possesso ingiustificato di oggetti atti offendere. L’uomo, che in seguito a un controllo è anche risultato inottemperante al divieto di ritorno nel Comune, è stato infatti trovato in possesso di un taglierino. Due 21enni, invece, sono stati indagati a Mestre per il reato di danneggiamento. I due si erano intrufolati abusivamente in un’area dello scalo interdetta al pubblico. Avevano rotto il vetro di un locale per bivaccare.

POTREBBE INTERESSARTI:

Allarme questo sconosciuto: si nasconde nell’OBI di Mestre per rubare di notte: beccato all’istante

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità