Documenti falsi

Cittadino serbo arrestato a Mestre per la norma antiterrorismo

L'uomo è stato fermato per normali controlli dagli agenti della Polizia di Stato.

Cittadino serbo arrestato a Mestre per la norma antiterrorismo
Cronaca Mestre, 24 Novembre 2020 ore 16:04

Circolava tranquillamente a bordo della sua auto. Peccato che all’alt degli agenti, l’uomo, originario della Serbia, abbia mostrato documenti falsi.

Documenti falsi, arrestato

La squadra volanti ieri pomeriggio ha arrestato in flagranza di reato un uomo che era in possesso di una carta d’identità croata falsa. Alle ore 14.30 circa i poliziotti della squadra volanti hanno effettuato un controllo d’iniziativa su un Audi A4 nera con targa straniera che si trovava in via Gozzi a Mestre.

Su richiesta degli agenti il conducente ha fornito una patente di guida e una carta d’identità croata che allo sguardo esperto dei poliziotti è subito sembrata falsa. Interpellato sull’argomento, il soggetto ha ammesso la falsità dei documenti dichiarando di essere cittadino serbo.

La falsità dei documenti è stata confermata anche dai successivi accertamenti tecnici. C.M., queste le sue iniziali, è stato pertanto tratto in arresto come previsto dalla normativa antiterrorismo, i documenti sono stati posti sotto sequestro ed il mezzo in fermo amministrativo. Questa mattina si è svolto il processo per direttissima che ha portato alla condanna ad un anno di reclusione pena sospesa.

LEGGI ANCHE: Commercio di auto usate, maxi truffa ai danni dello Stato: otto arresti. Operazione anche a Venezia – VIDEO

LEGGI ANCHE: Girava in stazione a Mestre con quattro computer: 23enne fermato e denunciato per ricettazione

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità