Attualità
A Mestre

Rifiutano il vaccino e il Green pass, la protesta degli insegnanti: "Faremo lezione in strada"

Sotto i riflettori l'obbligo del documento verde per lavorare, ma si è parlato anche del siero anti Covid...

Rifiutano il vaccino e il Green pass, la protesta degli insegnanti: "Faremo lezione in strada"
Attualità Venezia, 06 Ottobre 2021 ore 09:46

Sono scesi in strada gli alcuni degli insegnanti sospesi perché sprovvisti di Green pass, e si sono recati davanti alla sede dell'ufficio scolastico regionale, per far valere le proprie ragioni, promettendo battaglia.

Rifiutano il vaccino e il Green pass, la protesta degli insegnanti: "Faremo lezione in strada"

Il nodo del contendere? Sicuramente il documento verde, considerato dai diretti interessati come un ricatto. Ma sotto i riflettori, ovviamente, c'è anche il vaccino, per alcuni di loro, troppo poco sicuro perché ancora sperimentale. Per altri, il siero è proprio inefficace, inutile e pericoloso.

LEGGI ANCHE: Dimessa dall'ospedale la maestra veneziana no vax: "Penso di vaccinarmi, ho avuto paura"

Erano circa un'ottantina lunedì mattina gli studenti universitari, i docenti e il personale non docente, davanti alla sede della scuola veneta a Mestre, quasi tutti non vaccinati, tutti contrari all'obbligo del Green pass per insegnare. E c'è chi ha già prospettato alcune "alternative": l'idea sarebbe quella di mettere un banco fuori dalla scuola per dare la possibilità ai bambini di far lezione all'aperto.