Attualità
Firmata l'ordinanza

Jesolo Christmas Village, mascherine obbligatorie anche all'aperto

L’obbligo sarà valido per tutta la durata della manifestazione, dal 27 novembre al 9 gennaio, dalle 10 alle 24.

Jesolo Christmas Village, mascherine obbligatorie anche all'aperto
Attualità Jesolo e Lignano, 26 Novembre 2021 ore 15:44

Il sindaco Valerio Zoggia ha firmato l’ordinanza che impone ai visitatori dei mercatini di Natale l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’aperto.

Jesolo Christmas Village

Il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, ha firmato questa mattina, venerdì 26 novembre 2021, un’ordinanza che dispone l’utilizzo delle mascherine anche all’aperto nelle vie e nelle piazze in cui si sviluppa lo Jesolo Christmas Village.

LEGGI ANCHE: Venezia come Verona, torna l'obbligo di mascherine all'aperto per fiere e mercatini

Il provvedimento entrerà in vigore domani, sabato 27 novembre, e sarà valido fino al 9 gennaio 2022. Esso prevede l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie dalle 10.00 alle 24.00. La misura non si applicherà nelle aree di somministrazione in cui è consentito consumare alimenti e bevande, solo per il tempo necessario alla consumazione degli stessi.

Previste multe salate per i trasgressori

Il mancato rispetto dell’ordinanza comporta l’applicazione di sanzioni amministrative che vanno dai 400 ai 1.000 euro. Lo Jesolo Christmas Village si svolgerà all’aperto, nell’area compresa tra largo Augustus e piazza Aurora, ma in spazi privi di specifici varchi di accesso e – per motivi logistici – non sarà possibile contingentare gli ingressi al fine di evitare il formarsi di assembramenti.

Le disposizioni nazionali attualmente vigenti, infatti, impongono di mantenere il distanziamento interpersonale di almeno un metro e di indossare i dispositivi di protezione delle vie aree anche nei luoghi aperti, qualora non possa essere garantita la distanza continuativa da persone non conviventi. L’ordinanza mira dunque a contenere il rischio di contagio per i cittadini, tenuto conto del fatto che alla manifestazione sono solite partecipare migliaia di persone.

Le strade interessate

Il provvedimento riguarderà via Bafile, nel tratto di largo Augustus, piazza Mazzini, le zone di via Aleardi e via Nievo che si affacciano sulla stessa piazza, il tratto di via Silvio Trentin che collega piazza Mazzini a piazza Aurora, la stessa piazza Aurora e infine via Foscolo nella parte compresa tra piazza Aurora e via L.B. Alberti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter