Attualità
Non molla

Giulia Schiff espulsa dall'Aeronautica dopo il nonnismo: "Sogno ancora di volare, diventerò pilota di linea"

Il Consiglio di Stato ha di fatto bocciato il rientro in Aeronautica, ma lei non vuole rinunciare al suo desiderio più grande...

Giulia Schiff espulsa dall'Aeronautica dopo il nonnismo: "Sogno ancora di volare, diventerò pilota di linea"
Attualità Venezia, 26 Ottobre 2021 ore 10:14

Tar del Lazio e poi Consiglio di Stato. Il ricorso avanzato da Giulia Jasmine Schiff è stato respinto, il che significa, per la giustizia amministrativa, che la partita per il reintegro nell'Aeronautica militare è chiusa. Ma quella per il futuro è ancora apertissima...

Giulia Schiff espulsa dall'Aeronautica dopo il nonnismo

Il sergente, prima al tirocinio del corso 2018 a Pozzuoli, quarta su 2mila candidati per il percorso che va a formare una decina di piloti di complemento, dopo essere stata allontanata dall'accademia per un'attitudine militare considerata "insufficiente", aveva denunciato la violenza subita dai colleghi, in occasione del battesimo del volo.

LEGGI ANCHE: Denuncia il nonnismo in caserma e viene espulsa: per il Consiglio di Stato la 21enne Giulia Schiff non va reintegrata


Il tutto era stato filmato e diffuso in un video. A quel punto, da prima allieva era diventata quella da evitare, oggetto di continue punizioni. Insomma era iniziato un vero inferno. Il resto è qualcosa che ancora deve essere chiarito in sede penale: c'è la denuncia a carico di otto sergenti a processo per lesioni personali e ingiuria il 5 novembre prossimo, e la causa per il reintegro, questa, però, finita, come è noto, con l'espulsione.

TI POTREBBE INTERESSARE: Giulia Schiff espulsa dall'Accademia militare per aver denunciato violenze subite, lancia una raccolta fondi

"Sogno ancora di volare, diventerò pilota di linea"

Quel che è certo è che lei, la protagonista di questa intricata vicenda, è decisa a non mollare. Mai. E infatti sta già pensando a una sorta di piano b: il progetto? Diventare pilota di linea.