Eventi
Tutti gli appuntamenti

Cosa fare a Venezia e in provincia nel fine settimana (2 e 3 ottobre)

Il weekend è alle porte e non c'è tempo da perdere: ecco gli eventi più interessanti da segnare in agenda

Cosa fare a Venezia e in provincia nel fine settimana (2 e 3 ottobre)
Eventi Venezia, 30 Settembre 2021 ore 21:40

La settimana volge al termine. E ci si può concedere un po' di tempo da dedicare alle proprie passioni... sagre, concerti, eventi, mostre. Ce n'è per tutti i gusti, il territorio sa offrire una gamma di appuntamenti da segnare in agenda. E allora ecco la nostra agile e comoda selezione per non sprecare tempo tra mille siti internet e scegliere l'opportunità più adatta per trascorrere un weekend indimenticabile.

Cosa fare a Venezia e in provincia nel fine settimana (2 e 3 ottobre)

Festeggiamenti per la Madonna del Rosario

Venerdì 1° ottobre

Piazza Castello e Area Vecellio
Ore 18.00
Apertura parco divertimenti
Festa del bambino - attrazioni a prezzo scontato

Area Rocca dei Tempesta

Ore 18.00 Apertura streetfood , Ristorazione & Drinks
Ore 19.00 inizio concerti:
19.30 Reborn From The Ashes
20.10 Horrange
20.50 Dangerous Deal
21.30 Papercut - The Real Linkin Park Experience

Piazza XX Settembre

Cancer,Drugs & Rock'n'Roll presenta:
Una birra per la ricerca, concerti per raccolta fondi contro il cancro
19.00 Greenblack
21.00 Wardogs

Sabato 2 ottobre - Giornata della Gentilezza

Area Rocca dei Tempesta
Ore 10.30
Letture Mamme da Favola

Ore 11.30
Consegna Attestato di riconoscenza al signor Adino Libralato e alle nonne e ai nonni vigile del comune di Noale

Area Giardini Vecellio
Ore 10.00-18.00
Giochi in Legno a cura della Contrada Bastia

Ore 10.00-18.00
Giochi per bambini a cura della Croce Rossa

Piazza Castello e Area Vecellio
Parco divertimenti

Area Rocca dei Tempesta
Street Food

Ore 11.00-23.00
Mercatino dell’hand made

Ore 20.30
La Mente di Tetsuya – cartoon tribute band

Piazza XX Settembre

Cancer, Drugs & Rock'n'Roll presenta:
Una birra per la ricerca, concerti per raccolta fondi contro il cancro
19.00 Venice Southern Band
21.00 Whoresnake - Tributo ai Whitesnake

Domenica 3 ottobre
Area Giardini Vecellio
Ore 8.00 Risveglio Yoga Dolce con gli Amici Centro Yoga Noale

Ore 10.00-18.00
Giochi in Legno a cura della Contrada Bastia

Ore 10.00-18.00
Giochi per bambini a cura della Croce Rossa

Ore 15.00-18.00
Truccabimbi e palloncini

Piazza Castello e Area Vecellio
Parco divertimenti

Area Rocca dei Tempesta
Street Food

Ore 10.00-22.00
Mercatino dell’hand made

Dalle ore 16.00
Spazio Musicale Libero con la partecipazione di
No Plans for Summer
Avalance
Mc Kallister
Ore 19.00 Omar Codazzi

Concerto di Omar Codazzi e la figlia Aurora - Orchestra base Luca Roncari e sarà alle ore 19.00 e non alle 20.30. Alla Sagra del Rosario di Noale tanti eventi per giovani e famiglie ma anche un immancabile evento con la musica da ballo, Omar Codazzi in concerto domenica 3 Ottobre Noale - VE - Sagra del Rosario - Sera - Tel. 334/2981051 - 041/440484 - E’ desiderata la prenotazione .

Piazza XX Settembre

Cancer,Drugs & Rock'n'Roll presenta:
Una birra per la ricerca, concerti per raccolta fondi contro il cancro
19.00 Be fire
21.00 Bandido, Tributo ai Litfiba


HYPERVENEZIA

Dopo sei mesi di chiusura per lavori di manutenzione, Palazzo Grassi riapre le sue porte al pubblico con “HYPERVENEZIA”, un evento espositivo dedicato alla città di Venezia in occasione dei 1600 anni dalla sua fondazione, che presenta per la prima volta al pubblico l’ambizioso “Venice Urban Photo Project”, ideato e realizzato da Mario Peliti.

La mostra “HYPERVENEZIA”, in programma dal 5 settembre 2021 al 9 gennaio 2022, curata da Matthieu Humery, conservatore presso la Collection Pinault, propone un percorso immersivo al primo piano espositivo di Palazzo Grassi attorno a tre istallazioni: un percorso lineare di circa 400 fotografie che ripercorrono un ideale itinerario per i sestieri di Venezia, una mappa site-specific della città composta da un mosaico di circa 900 immagini geolocalizzate che offrono una panoramica della città e un’installazione video di oltre 3.000 fotografie che scorrono accompagnate da una composizione musicale inedita realizzata per la mostra dal noto musicista e compositore Nicolas Godin, membro del duo di musica elettronica “Air”.

A partire dal 2006, Peliti inizia a mappare sistematicamente la città di Venezia con le sue fotografie, con l’obiettivo di raccogliere il più ampio e organico archivio di immagini della città mai realizzato e di restituire una rappresentazione inedita dell’intero tessuto urbano di Venezia nella sua complessità e continuità. A oggi l’archivio fotografico conta oltre 12.000 scatti, tutti rigorosamente in bianco e nero, realizzati a parità di condizione di luce, senza ombre portate, e soprattutto in assenza di persone.

“HYPERVENEZIA” offre un’esperienza visiva radicale: la Venezia che conosciamo scompare e lascia emergere una Venezia parallela, vuota e atemporale. Dalla Serenissima presentata nella sua materialità pura emana questa stranezza inquietante che caratterizza qualunque città rimasta senza abitanti.


Venice Urban Photo Project

Avviato nel 2006, dapprima in pellicola e dal 2013 in formato digitale, il progetto recupera il rigore metodologico e formale delle grandi campagne dei maestri dell’Ottocento e del Novecento – da Charles Marville a Eugène Atget, da Gabriele Basilico a John Davies – al fine di restituire una percezione, la più esaustiva possibile, della città come appare all’inizio del nuovo millennio.

Le immagini, ad oggi oltre 12.000, sono scattate seguendo le stesse modalità di ripresa: in bianco e nero, senza ombre portate e in assenza di persone. Questi aspetti, apparentemente secondari, consentono di dare unitarietà temporale alla percezione della città. L’omogeneità della luce rende visibili tutti i dettagli delle facciate, anche i meno rilevanti, e la mancanza di persone costringe l’osservatore a riflettere sul possibile destino della città: una città senza abitanti. Al tempo stesso il silenzio che pervade migliaia di fotografie offre a Venezia stessa la possibilità di mostrarsi nella sua articolazione urbanistica e architettonica.

La peculiarità di questo archivio è rappresentata, oltre che dalla sua entità, all’omogeneità della visione, dalla coerenza delle modalità di ripresa e dal continuo approfondimento nella conoscenza della città da parte dell’autore. La conclusione della ricognizione fotografica è prevista per il 2030.

Alla fine del 2018 è stato firmato un accordo tra Mario Peliti, l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD), e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia, finalizzato alla valorizzazione di Venice Urban Photo Project attraverso la creazione di un fondo digitale – Venice Urban Photo Archive – presso l’ICCD.

La mostra è realizzata con il supporto di Saint Laurent.


Doppio appuntamento per i runner a Bibione

Sabato 2 e domenica 3 ottobre Bibione ospita un doppio appuntamento per gli appassionati del running: la gara internazionale Fidal sulla distanza delle 10 miglia e la "Bibione run in rosa", una corsa solidale dedicata a tutte le donne (ma aperta anche a tutti gli uomini). È il grande ritorno dei due eventi organizzati dal Running Team Conegliano, con il patrocinio del Comune di San Michele al Tagliamento e la collaborazione di Bibione Spiaggia, dopo l’annullamento dell’edizione 2020 per la pandemia.


La Piccionaia, spegni la luce!

Domenica 3 ottobre alle 16 al Teatro Villa dei Leoni di Mira lo spettacolo "Spegni la Luce!" di Aurora Candelli.
Spettacolo per tutta la famiglia, dai 3 anni ai 99 anni.
Un occasione da non perdere!
Questo evento è nell'ambito dell'iniziativa "Aspettando Famiglie a Teatro" del Teatro Villa dei Leoni di Mira, promossa del Comune di Mira e ideata da LaPiccionaia.


IL MARE LA TERRA IL CUORE

INIZIATIVA DI SOLIDARIETÀ E AIUTO UMANITARIO PER L’AFGHANISTAN E LE DONNE DEL PAESE CENTROASIATICO

Musica, parole ed arte per promuovere una raccolta fondi destinata ad EMERGENCY ed alle sue basi operative in Afghanistan: è questo il progetto promosso dall’associazione “Il Mare La Terra Il Cuore” in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Venezia, che culminerà con un evento pubblico in programma domenica 03 ottobre nella splendida cornice di Forte Marghera.