La partita è oggi

Finale playoff Serie B tra Venezia e Cittadella, la "beffa" del fischio d'inizio anticipato e i "leoni" convocati

C'è grande attesa per il match che decreterà quale tra le due squadre venete merita la promozione in Serie A. E c'è anche un po' di apprensione per i festeggiamenti dei tifosi...

Finale playoff Serie B tra Venezia e Cittadella, la "beffa" del fischio d'inizio anticipato e i "leoni" convocati
Sport Venezia, 27 Maggio 2021 ore 08:51

Si era chiesto alla Lega B di anticipare l'inizio della partita per permettere festeggiamenti in piazza senza dover "sforare" il coprifuoco. E l'anticipo, in effetti, c'è: invece delle 21.30 si parte alle 21.15. Una vera e propria beffa, "motivata" dall'idea che "nessun tifoso in caso di vittoria starebbe in casa".

Finale playoff Serie B: il Venezia sogna, al Citta serve l'impresa

Non c'è storia: quella di oggi, giovedì 27 maggio 2021, è una partita storica. Da un lato i "leoni" del Venezia pronti ad aggredire, a mordere, a non mollare la presa fino all'ultimo minuto, forti, anzi fortissimi della vittoria (risicata) della partita d'andata, con il cuore già virtualmente proiettato verso una sperata vittoria.

Dall'altra parte, però, c'è il Cittadella che non farà nemmeno mezzo passo indietro e lotterà fino alla fine, tentando, come i veri condottieri, di portare a casa l'ambito traguardo. E il calcio, si sa, è sempre una inesauribile fonte di imprevedibili scenari. Non esistono partite semplici, infatti, e quelle facili sulla carta diventano, sul campo, spesso le più complicate.

C'è dunque da attendere questa sera per vedere un po' chi la spunterà in questo derby tutto made in Veneto, sul campo dello Stadio Pierluigi Penzo oppure in diretta televisiva sui canali Rai (Rai2 e Raiplay) e Dazn. A che ora? E qui viene il bello...

La "beffa" del fischio anticipato di pochi minuti

Il Prefetto aveva chiesto una cosa alla Lega di Serie B: anticipare il calcio d'inizio per permettere ai tifosi di festeggiare (sperando senza combinare guai) in sicurezza, evitando di sforare nel coprifuoco. Una proposta legittima e anche condivisibile. La risposta è arrivata: si parte alle 21.15 invece delle 21.30. Pochi minuti, insomma. Ma sempre meglio che niente.

C'è da credere che le Forze dell'ordine della città vigileranno affinché i tifosi non si lascino andare a comportamenti "pericolosi": quanto si vuole evitare sono le scene già viste a Milano con la vittoria del Campionato da parte dell'Inter e gli assembramenti in piazza Duomo e fuori dallo Stadio Meazza.

Il Questore di Venezia ha già rassicurato sul massimo impegno coordinato di tutte le istituzioni per garantire sicurezza e anche per dare un segnale importante: in tanti guarderanno ciò che succederà questa sera, il Veneto, in altre parole, sarà un po' un osservato speciale. Sarebbe un peccato fare una brutta figura.

Ecco i "leoni" convocati per la partita di questa sera

Portieri: Niki Maenpaa, Alberto Pomini, Salvatore Carotenuto.

Difensori: Pietro Ceccaroni, Michele Cremonesi, Gian Filippo Felicioli, Gabriele Ferrarini, Pasquale Mazzocchi, Marco Modolo, Cristian Molinaro, Giacomo Ricci.

Centrocampisti: Bjarki Bjarkason, Domen Crnigoj, Jacopo Dezi, Luca Fiordilino, Youssef Maleh, Domenico Rossi, Harvey St Clair, Anthony Taugourdeau.

Attaccanti: Mattia Aramu, Riccardo Bocalon, Francesco Di Mariano, Sebastiano Esposito, Francesco Forte, Dennis Johnsen.