Menu
Cerca
Leoni pronti a "mordere"

Derby veneto infuocato, un errore "condanna" il Cittadella e i "leoni" prenotano la Serie A

Giovedì l'attesissima finale dei playoff di Serie B. La posta in gioco è altissima... ecco le parole del bomber Di Mariano al termine del match di andata.

Sport Venezia, 24 Maggio 2021 ore 15:18

Un solo errore, "fatale", del portiere del Citta, migliore in campo fino a quel momento, e il guizzo di Di Mariano che segna le sorti di un derby infuocato: ora la Serie A per i "leoni" è un po' più vicina. E si tratterebbe di un ritorno dopo 19 anni di assenza...

Derby veneto infuocato, un errore "condanna" il Cittadella e i "leoni" prenotano la Serie A

Cresce l'attesa per la finalissima tutta made in Veneto tra il Venezia e il Cittadella, in campo giovedì per conquistare un posto in Serie A. Dopo il risultato dell'andata, finita con un 1 - 0 a favore dei "leoni", in rete grazie a un gol di Di Mariano che ha saputo sfruttare l'unica distrazione del portiere avversario, Kastrati, ora si attende il fischio d'inizio del secondo round.

Per il Cittadella sarà obbligatorio uno scarto di almeno due gol. Ma di certo i veneziani non staranno a guardare: per il Venezia, infatti, quello in Serie A sarebbe un ritorno dopo 19 anni di assenza dalla massima categoria.

Il match si apre con un Venezia arrembante, e all'11esimo c'è già la prima occasione sfumata per un soffio: calcio d'angolo, Svoboda svetta per Ceccaroni che in tuffo mette in difficoltà Kastrati che fa un "miracolo" per impedire il gol. Alla "vigilia" della mezz'ora il portiere del Citta devia in angolo un insidioso tiro dai 25 metri di Di Mariano.

I padroni di casa si fanno sentire sul finire del primo tempo, ma i "leoni" tornano a mordere: al 50esimo Crnigoj buca la difesa e vola in profondità, passa a Johnsen che salta la marcatura di Donnarumma e serve Di Mariano: il tiro è centrale ma il portiere si fa sorprendere. Palla in rete e si ricomincia. Ma il Cittadella non reagisce, se non all'80esimo, con un'occasione clamorosa sprecata.

Un minuto di silenzio per le vittime dell'incidente della funivia sul Mottarone

E’ stato disposto, dalla Figc su richiesta della Lega Serie B, un minuto di silenzio prima di Cittadella-Venezia per le vittime dell’incidente della funivia Stresa-Mottarone. La Lega Serie B con il presidente Mauro Balata è vicina ai famigliari delle persone scomparse e al bambino ferito.

6 foto Sfoglia la gallery

Foto e video dal profilo Facebook Venezia FC.