Il progetto

Scuole a Jesolo, dal Comune oltre 120mila euro per sostenerle

Le risorse sosterranno anche il laboratorio di robotica e “coding”.

Scuole a Jesolo, dal Comune oltre 120mila euro per sostenerle
Scuola Jesolo e Lignano, 02 Dicembre 2020 ore 13:48

La giunta comunale ha dato il via libera ai contributi per 120 mila euro rivolti agli istituti comprensivi “Calvino” e “D’Annunzio” a sostegno dei Progetti dell’Offerta Formativa per l’anno scolastico 2020/2021.

Scuole a Jesolo

Si rinnova il sostegno alla scuola da parte dell’amministrazione comunale di Jesolo con l’approvazione dei Progetti dell’Offerta formativa degli istituti comprensivi “Calvino” e “D’Annunzio” per promuovere l’attività educativa svolta dalle scuole che deve riflettere le esigenze del contesti culturale, sociale ed economico della realtà locale. Da parte del comune varato un contributo complessivo di 120 mila euro.

I progetti consentono, in modo unitario ed integrato, di formare persone in grado di pensare ed agire autonomamente e responsabilmente all’interno della società. All’istituto “Calvino” saranno erogati circa 80 mila euro per finanziare i POF e altre iniziative collaterali, come il progetti “Robotica educativa e coding” e “Io e l’altro” per educare alle competenze europee di cittadinanza, quest’ultimo condiviso da tutte le scuole del territorio. All’Istituto “D’Annunzio” saranno attribuiti circa 40 mila euro con le stesse finalità e attività di istruzione dei giovani e che vede, oltre a queste misure, anche iniziative in orario extra-scolastico, realizzate in collaborazione con amministrazione e associazioni del territorio, per tenere vivo l’impegno della scuola e l’approfondimento di specifiche tematiche.

“Attraverso i POF gli istituti scolastici elaborano la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia – spiega l’assessore all’istruzione Roberto Rugolotto -. Sono uno strumento importante per la formazione degli studenti, in quanto si propongono il potenziamento dei saperi e delle competenze attraverso l’apertura della comunità scolastica al territorio, con il pieno coinvolgimento delle istituzioni e delle realtà locali. Per questo la nostra amministrazione è sempre stata disponibile a sostenerne l’attuazione”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità