Politica
La decisione

No ai botti di Capodanno: approvata la mozione della Lega per salvaguardare la salute degli animali

L'invito, diretto al sindaco e alla Giunta, è di intensificare i controlli e di adottare tutti gli strumenti necessari per garantire il rispetto dei regolamenti

No ai botti di Capodanno: approvata la mozione della Lega per salvaguardare la salute degli animali
Politica Venezia, 15 Dicembre 2021 ore 09:16

13 favorevoli sui 17 presenti. Quattro contrari. Sono i numeri del "sì" alla mozione presentata dal Gruppo Lega Salvini insieme alla lista Luigi Brugnaro Sindaco in municipalità di Marghera, per dire "no" ai botti di Capodanno. Il motivo? Rispettare la salute degli animali. E anche quella delle persone...

No ai botti di Capodanno: approvata la mozione della Lega per salvaguardare la salute degli animali

"Siamo nel bel mezzo del periodo Natalizio, che è iniziato il 30 Novembre e finirà all’Epifania il 6 Gennaio, e nella città si sta cominciano a vedere le esposizioni dei negozi e dei supermercati, dagli addobbi, all’albero fino allo schiaccia noci. Insomma si percepisce la magia che ogni anno illumina le nostre case e vie, addirittura c’è chi già sta pensando al capodanno. Proprio questo immancabile appuntamento che celebra l’inizio dell’anno nuovo tra bottiglie di spumante e fuochi pirotecnici, non può far dimenticare un aspetto: l'amore per gli animali.

Sì, perché soprattutto i fuochi d'artificio spaventano i nostri animali da compagnia, e feriscono le persone rischiando che possano intasare gli ospedali già interessati dall’emergenza sanitaria in corso. Ed è proprio su questo punto che il gruppo consiliare della Lega assieme alla Lista Luigi Brugnaro Sindaco in Municipalità di Marghera ha presentato una Mozione approvata dalla seduta consiliare del 9 Dicembre 2021 in cui si invita il Sindaco e la Giunta a far rispettare i regolamenti della Polizia Locale".

"Mancano 21 giorni a Capodanno e non dobbiamo dimenticarci dei nostri amici a quattro zampe", ha commentato il Delegato alla Tutela del Benessere degli Animali e Capogruppo della Lega Scarpa Massimiliano, "Divertirsi bene ma fate attenzione con i botti", hanno aggiunto in coro tutti i proponenti. ll Gruppo Lega Salvini - Liga Veneta Municipalità di Marghera. Capogruppo Vicepresidente e Delegato alla tutela del benessere degli Animali: Scarpa Massimiliano. Consiglieri: Pegoraro Andrea, Rossato Giorgio, Giacomazzo Giulio. 

Botti di fine anno in sicurezza per persone e animali

Il Consiglio della Municipalità di Marghera

Visti

  • L’art. 20 “Del Regolamento Comunale Delle Municipalità”
  • L’art. 14 “Del Regolamento Interno Alla Municipalità”
  • L’art.60 “Del Regolamento di polizia urbana”

Considerato che

  • negli ultimi anni gli eventi legati a spettacoli pirotecnici sono in costante aumento.

Visto che

  • come da tradizione della notte di San Silvestro allo scoccare della mezzanotte si verificano costantemente episodi di persone ferite, o animali che fuggono dalle proprie abitazioni in preda al panico.

Ritenuto che

  • il Capodanno va comunque festeggiato nel rispetto di persone e animali;
  • in molti comuni e province italiane, il fenomeno legato agli spettacoli pirotecnici è stato limitato con ordinanze specifiche, mirate a ridurre anche il numero di particelle sottili presenti nell’atmosfera.

Considerato che

  • gli animali domestici e selvatici durante gli spettacoli pirotecnici vivono particolarmente un trauma, dato che hanno i sensi molto più sviluppati rispetto a quelli umani;
  • a partire dall’udito: se l’uomo ha una percezione uditiva compresa tra le frequenze denominate infrasuoni, intorno ai 15 hertz, e quelle denominate ultrasuoni, sopra i 15.000 hertz, quella dei cani arriva a circa 60.000 hertz e quella dei gatti 70.000 hertz. Lo stesso per la sensibilità visiva. Un bagliore improvviso può disorientare e terrorizzare l’animale.
  • non viene mai data notizia di quanto accade in tutta la penisola per una notte di festeggiamenti:
  1. animali colpiti da infarto
  2. animali investiti
  3. animali smarriti (nella migliore delle ipotesi)
  4. animali feriti

Dichiara

  • di volere tutelare sia la salute dei propri cittadini, sia la salute di tutti gli animali presenti nel territorio veneziano.

Intende

  • prevenire l’intasamento delle strutture sanitarie, già sotto assedio della pandemia, da parte di persone ferite;
  • evitare che migliaia di animali possano smarrirsi o morire a causa dei fuochi d’artificio.

Invita

  • il Sindaco e la Giunta ad intensificare i controlli e adottare tutti gli strumenti necessari per garantire il rispetto dei regolamenti.

La decisione del sindaco di Treviso

Stesso scenario ma in un'altra città. E' il caso di Treviso: Il sindaco Mario Conte ha firmato l’ordinanza che vieta, dal 30 dicembre al 6 gennaio, l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici.

LEGGI LA NOTIZIA: Treviso, stop ai botti di Capodanno per evitare incidenti e tutelare gli animali domestici