Da segnare in agenda

riVEmo: Venezia rinasce da Rialto Mercato. L’evento pensato per chi ama la Laguna.

Un evento che celebra Venezia e ne vuole riscoprire le radici: dal 12 al 14 Settembre 2020 a Rialto Mercato.

riVEmo: Venezia rinasce da Rialto Mercato. L’evento pensato per chi ama la Laguna.
Venezia, 26 Maggio 2020 ore 17:00

Voglia di farcela, grinta e amore per la propria città: sono probabilmente questi i tre valori che hanno spinto gli ideatori del progetto Behind Venice, Simone Padovani (fotoreporter e psicologo di comunità), Alice Bianco (copywriter e web designer) e Sara Prian (social media manager e storyteller) a creare un evento unico: riVEmo, dal 12 al 14 Settembre 2020 a Rialto Mercato.

Di cosa si tratta

riVEmo è un evento organizzato dall’Associazione Awakening e fa parte del progetto gratuito Behind Venice, dedicato agli artigiani e alla loro promozione digitale. L’obiettivo è quello di dare nuova vita alla città di Venezia attraverso il cibo, l’artigianato e la convivialità: un momento per festeggiare la città, quindi, ma anche la vita e lo stare insieme, unendo tutte quelle realtà che rendono unica questa città.

Ospiti d’eccezione

A prendere parte all’evento saranno chef locali come Masahiro Homma di Zanze XVI e Samuele Silvestri del Ristorante Riviera, insieme ad alcuni dei giovani concorrenti della nona edizione di MasterChef, come Marisa Maffeo, Giulia Busato e Davide Tonetti. Una collaborazione speciale pensata per dimostrare come unendo le forze e facendo rete si possa creare un momento di aggregazione e di fusione di talento, esperienza e tradizione, ricordandoci ancora una volta che le crisi si possono superare solo unendo le forze.

Risi e bisi con ostriche nella proposta di Scardovari.

Una location nel cuore della città

Rialto Mercato è da sempre il centro della vita popolare veneziana ma, a causa del turismo di massa e degli ultimi eventi che hanno colpito la città (dall’acqua alta al coronavirus), è stato abbandonato e necessita di essere recuperato. Rialto è sempre stato il punto di riferimento per i commercianti che vendono pesce, verdure e prodotti alimentari di alta qualità, ma non solo: qui si possono trovare anche le creazioni dei maestri dell’artigianato veneziano. Tracce del passaggio degli artisti locali si trovano anche nei nomi delle calli e dei campi poco distanti, come Campo delle Becarie, Calle dello Stivaletto, Calle del Capeler che richiamano le storiche botteghe che lì avevano luogo. Il programma è in fase di aggiornamento ma prevede già itinerari guidati, degustazioni e intrattenimento per tutti. Per chi volesse sostenere l’evento, è possibile fare una donazione cliccando qui.

Nicolao, storico costumista e designer veneziano, anche lui tra gli artigiani che prenderanno parte all’evento.
Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità