Shoah

Oltre trenta le iniziative presentate per la giornata del ricordo 2021

Trenta appuntamenti tra incontri, conferenze, presentazioni di libri, cerimonie e racconti teatrali, per riflettere sui drammi del passato

Oltre trenta le iniziative presentate per la giornata del ricordo 2021
Cultura Venezia, 06 Febbraio 2021 ore 14:00

Per commerare la Giornata Mondiale della Memoria, in questo nuovo anno anche il Comune di Venezia ha raccolto e presentato una serie di eventi diffusi su tutto il territorio comunale.

Gli eventi

Le iniziative sono state oggetto di consulto nella giornata di giovedi 4 febbraio, nella sala consiliare del Municipio di Mestre, alla presenza della presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano che ha coordinato gli interventi dei partecipanti in videoconferenza, tra cui Alessandro Cuk, presidente di A.N.V.G.D. (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) Venezia. Presente anche la presidente della commissione Cultura Giorgia Pea e collegati alcuni consiglieri delle Municipalità di Mestre Carpenedo, Marghera, Chirignago Zelarino.

Per questo nuovo anno sono in programma trenta appuntamenti tra incontri, conferenze, presentazioni di libri, cerimonie e racconti teatrali. Eventi che vogliono portare ad una riflessione su quei drammatici avvenimenti che hanno segnato il nostro passato. Collegandosi al sito web sarà possibile conoscere il programma e prendere parte alle iniziative in diretta.

3 foto Sfoglia la gallery

“Il Giorno del Ricordo è dedicato alla commemorazione di migliaia di persone che tra il 1943 e il 1947 vennero catturate, torturate, uccise e gettate talvolta ancora vive nelle tristemente famose foibe. E a quanti istriani, fiumani e dalmati furono costretti, in quel tragico dopoguerra, a lasciare la propria terra” afferma Damiano.

“Siamo responsabili nel mantenere viva la testimonianza di quanto accaduto e di trasmetterlo, come dovere morale, alle nuove generazioni. E’ importante coivolgere soprattutto i giovani, invitandoli a riflettere su eventi tragici della nostra storia recente, rendendo onore alle vittime ed esprimendo vicinanza ai sopravvissuti e alle loro famiglie. Quella del 10 febbraio è un’occasione per diffondere la conoscenza verso vicende che hanno coinvolto così ampie porzioni di territorio e di popolazione, con implicazioni politiche, economiche, sociali e, soprattutto, umane”.

La Messa del Ricordo

Nella giornata di domenica 7 febbraio si svolgerà la Santa Messa in onore delle vittime della Shoah, celebrata da don Gianni Bernardi alle ore 10.00 nel Duomo di San Lorenzo a Mestre. Mercoledì 10 febbraio alle 11.00 si terrà in Piazzale Martiri delle Foibe, a Marghera, la commemorazione del “Giorno del Ricordo” con la deposizione di una corona a memoria delle vittime di quei tragici fatti. La cerimonia è organizzata dal Comune di Venezia e dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Sarà possibile seguire l’iniziativa solo in diretta streaming sui canali social del Comune.

Lo Spettacolo “GIULIA” al Momo

La cerimonia cittadina con gli interventi del sindaco Luigi Brugnaro, della presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, del presidente del comitato di Venezia dell’A.N.G.V.D si terrà Mercoledì 10 febbraio alle 12, presso il Teatro Momo di Mestre. Seguirà lo spettacolo teatrale “Giulia” del regista Andrea Castelletti, un viaggio nel passato della bambina, per conoscere i suoi nonni e la sua bisnonna, di cui lei porta il nome e il cui corpo giace ancora custodito in una foiba carsica.

Gli eventi si potranno seguire sui canali social del Comune di Venezia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli