Cultura
Arte

A Malamocco presentata l'installazione di Lucia Cantò per il progetto nazionale "Una Boccata d'Arte"

Il progetto ha coinvolto gli abitanti e visto protagonisti gli alunni della scuola elementare di Malamocco, che a loro volta hanno creato delle piccole opere.

A Malamocco presentata l'installazione di Lucia Cantò per il progetto nazionale "Una Boccata d'Arte"
Cultura Venezia, 26 Giugno 2022 ore 10:00

Dodici sculture a forma di vaso, posizionate in diversi punti del borgo e chiuse con lastre di vetro che riportano frasi catturate dall'artista durante il suo soggiorno nell'isola. È stata presentata questa sera "Restrizione emotiva", installazione realizzata a Malamocco dalla scultrice abruzzese Lucia Cantò, nell'ambito del progetto "Una Boccata d'Arte". Si tratta di una iniziativa nazionale giunta alla terza edizione, che coinvolge 20 tra i borghi più suggestivi d'Italia che diventano teatro di altrettante mostre di artisti contemporanei. Alla presentazione, avvenuta questa sera, sabato 25 giugno, è intervenuta per l'Amministrazione l'assessore alla Promozione del territorio Paola Mar.

A Malamocco presentata l'installazione di Lucia Cantò per il progetto nazionale "Una Boccata d'Arte"

Il progetto ha coinvolto gli abitanti e visto protagonisti gli alunni della scuola elementare di Malamocco, che a loro volta hanno creato delle piccole opere.

"L'ispirazione per questa installazione - ha spiegato Cantò - mi è venuta nei due mesi passati a vivere qui, a contatto con le persone. Ho raccolto tanti dialoghi e da alcuni frammenti ho ricavato le frasi inserite nelle varie realizzazioni. Restrizione emotiva è uno di questi frammenti: se da un lato sembra avere una connotazione negativa, dall'altro l'ho interpretato come un restringimento che avvicina e dà una forma di calore ed emozione all'interno della comunità".

"Siamo felici di aver scelto Malamocco come sede naturale di questa esposizione - ha sottolineato Mar - che ha visto la partecipazione attiva del territorio e delle scuole, in un bel clima di interazione. Queste frasi rappresentano dei racconti, dei pezzi di quotidiano che fanno conoscere il borgo. Tutta la comunità e gli alunni hanno partecipato con grande interesse e per questo ringrazio voi, il dirigente scolastico, le insegnanti, la Pro Loco con la presidente Barbara Pitteri e Massimo Longo della Municipalità del Lido e Pellestrina".

"Una Boccata d'Arte" è realizzato dalla Fondazione Elpis, presieduta da Marina Nissim, in collaborazione con Galleria Continua, diretta da Maurizio Rigillo e con la partecipazione di Threes Production. È un concept nato in piena pandemia che, è stato spiegato dai promotori, si configura come uno speciale itinerario culturale che invita il pubblico a scoprire ogni anno 20 nuovi borghi italiani, ricchi di tradizioni secolari e bellezze paesaggistiche, lontani dai principali flussi turistici e dai circuiti dell’arte.

A Malamocco, come nel resto d'Italia, le installazioni saranno accessibili fino al 18 settembre. Oltre alla località veneziana sono state scelte per questa terza edizione i borghi di Albori (SA), Aggius (SS), Castiglione di Sicilia (CT), Castropignano (CB), Cigognola (PV), Fumone (FR), Grottole (MT), Malamocco (VE), Montegridolfo (RN), Montemarcello (SP), Morgex (AO), Neive (CN), Panicale (PG), Pesariis (UD), Rocca San Giovanni (CH), San Costanzo (PU), San Donato di Ninea (CS), San Lorenzo Dorsino (TN), Sorano (GR), Spinazzola (BT).

L'artista Lucia Cantò si è diplomata in Scultura all’Accademia di Belle Arti di Venezia nel 2018 e ha proseguito gli studi all’Accademia di Belle Arti de L’Aquila. Nel suo percorso ha preso parte a diverse collettive e nel 2021 ha esposto per la prima volta in una mostra personale alla galleria Monitor di Roma. Ha curato la mostra collettiva e il progetto editoriale "The Blind Leading the Blind" alla galleria Monitor di Pereto e ha vinto la 14esima edizione del Talent Prize. Il progetto di Lucia Cantò a Malamocco è coordinato da Giovanni Giacomo Paolin.

6 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter