Incredibile

Venezia, ubriaco armato di coltello minaccia i passanti al Lido

Fortunatamente gli agenti di Polizia sono riusciti a fermare la furia di questo 39enne veneziano.

Venezia, ubriaco armato di coltello minaccia i passanti al Lido
Venezia, 28 Ottobre 2020 ore 19:18

Venezia, ubriaco armato di coltello minaccia i passanti al Lido. E’ successo ieri nelle vicinanze di un bar del centro su Gran Viale Santa Maria Elisabetta.

Ubriaco armato di coltello

Ha seminato il panico tra i passanti, minacciandoli di colpirli con dei fendenti. Armato di coltello, ubriaco, e violento, anche nei confronti delle Forze dell’ordine intervenute sul posto. Fortunatamente, però, l’uomo è stato neutralizzato, anche grazie allo spray urticante. Ed è finito in manette per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale, minacce aggravate, porto abusivo di armi o oggetti atti a offendere ed è stato accompagnato in Questura. Lì ha trascorso la notte nella cella di sicurezza in attesa del rito per direttissima che si è concluso stamattina con la condanna a un anno e un mese di reclusione senza sospensione della pena.

Il fatto

Tutto è iniziato ieri pomeriggio al Lido di Venezia, su Gran Viale Santa MAria Elisabetta, nei pressi di un noto bar del centro. Era infatti partita la segnalazione di un uomo in evidente stato di alterazione dovuta all’eccesso di alcol. Il soggetto ubriaco era stato visto minacciare i passant con un coltello. L’equipaggio della Volante “Lido22” del Commissariato San Marco, una volta sul posto ha rintracciato l’uomo, P.M. veneziano di 39 anni con precedenti di polizia, che da subito si è mostrato pericoloso. Il 39enne, infatti, ha minacciato anche i poliziotti con l’arma. E’ stato un cliente del bar, in questa prima fase, a convincere l’uomo a dar lui il coltello, poi consegnato alle Forze dell’ordine.

Dopo pochi istanti di calma, la furia

Il soggetto dopo pochi minuti di parziale tranquillità ha ripreso ad inveire contro i poliziotti e contro i passanti. E dalle parole è poi passato ai fatti: si è scagliato contro il proprietario del bar, scaraventando nella sua direzione un tavolino. E ha anche tentato di entrare nel locale da una finestra. Gli agenti son entrati in azione ed è nata una violenta colluttazione. E’ stato solo grazie allo spray che l’uomo ha arrestato la propria furia.

Top news
Foto più viste
Video più visti