Emergenza Coronavirus

Vagone troppo pieno a Mestre: viaggiatori fatti scendere dal treno

A seguito di un controllo della polizia vista l'emergenza.

Vagone troppo pieno a Mestre: viaggiatori fatti scendere dal treno
Mestre, 13 Marzo 2020 ore 10:34

Vagone troppo pieno a Mestre: viaggiatori fatti scendere dal treno.

Pendolari fatti scendere dal treno perché troppo affollato

Un gruppo di pendolari, giovedì 12 marzo, è stato fatto scendere dal treno su cui si trovava, alla stazione di Mestre, perché il vagone sul quale si trovavano era troppo pieno e non consentiva la distanza minima di sicurezza tra i viaggiatori.

Il regionale, un Bassano-Venezia delle 6.14, era in sosta a Mestre quando la polizia ha effettuato un controllo a bordo, per verificare il rispetto delle norme per contenere il Coronavirus. Costatato che il vagone era troppo affollato, in particolare non era rispettata l’alternanza dei posti a sedere, gli agenti hanno chiesto la disponibilità ad alcuni passeggeri a scendere, per far ripartire il treno verso Venezia in sicurezza. Una ventina di viaggiatori ha accettato, pur dovendo poi aspettare un altro convoglio.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: