La novità

Una sala parto dedicata alle donne positive al Covid

La nuova area è predisposta con accesso separato da quello standard, è fornita di impianto audio e di videosorveglianza in ogni locale.

Una sala parto dedicata alle donne positive al Covid
Cronaca San donà di Piave, 28 Dicembre 2020 ore 15:16

All’ospedale di San Donà di Piave, nel reparto di Ostetricia e Ginecologia, è stata attivata un’area dedicata alle gestanti covid-positive, che include la sala parto, due stanze di travaglio con ecografo, una sala di controllo, quattro stanze per la degenza.

Una sala parto per gestanti positive al Covid

Le donne gravide, covid-positive, all’Ulss4 possono partorire in una sala parto a loro riservata.

E’ stato il direttore generale dell’Ulss4, Carlo Bramezza, a presentare la novità ai giornalisti qualche giorno prima di Natale. All’ospedale di San Donà di Piave, nel reparto di Ostetricia e Ginecologia, è stata attivata un’area dedicata alle gestanti covid-positive, che include la sala parto, due stanze di travaglio con ecografo, una sala di controllo, quattro stanze per la degenza che all’occorrenza potranno aumentare ad otto.

La nuova area è inoltre predisposta con accesso separato da quello standard, è fornita di impianto audio e di videosorveglianza in ogni locale.

7 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità