Cronaca
SCOMPARSO DA CASA

Trovato morto in un cassonetto: non era un senzatetto, ma un padre di famiglia impiegato in Fincantieri

La tragedia si è consumata venerdì notte a Mestre.

Trovato morto in un cassonetto: non era un senzatetto, ma un padre di famiglia impiegato in Fincantieri
Cronaca Mestre, 18 Maggio 2022 ore 15:51

E' rimasto schiacciato nel cassonetto per la raccolta degli indumenti. Ed è morto. Inizialmente si era pensato a un senza fissa dimora, ma i famigliari lo hanno riconosciuto. Era un padre di famiglia e aveva un lavoro...

Trovato morto in un cassonetto: non era un senzatetto, ma un padre di famiglia impiegato in Fincantieri

Era un 30enne originario dell'Est Europa l'uomo senza vita rinvenuto venerdì notte a Mestre in un cassonetto della Caritas. E' stata la famiglia a allertare le Forze dell'ordine dopo la sua scomparsa e, quando il suo corpo è stato trovato, l'hanno riconosciuto. Inizialmente, invece, si era pensato che si trattasse di un senzatetto.

Sembra che l'uomo, impiegato in Fincantieri a Marghera, sia morto nel tentativo di estrarre qualche abito dal cassonetto per la raccolta degli indumenti. Ma questa è solo un'ipotesi. Sulla vicenda indaga la Polizia che ha raccolto alcune immagini di videosorveglianza della zona per tentare di capire cosa sia accaduto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter