Cronaca
La tragedia di Jesolo

La bombola inizia a sfiatare violentemente e colpisce in pieno l'operaio: morto un 46enne di Dolo

Il tecnico specializzato stava intervenendo sull'impianto antincendio con un collega (rimasto illeso).

La bombola inizia a sfiatare violentemente e colpisce in pieno l'operaio: morto un 46enne di Dolo
Cronaca Jesolo e Lignano, 29 Novembre 2021 ore 14:00

Tragedia stamattina a Jesolo, operaio 46enne morto durante alcuni lavori di manutenzione al Palazzo del Turismo.

AGGIORNAMENTO: La vittima dell'incidente sul lavoro di stamattina è un tecnico specializzato di 46 anni di Dolo, Fabio Da Prat, che si trovava con un collega (illeso) nella Casa del Turismo per alcuni lavori di manutenzione. L'uomo, che lavorava per una ditta di Salzano, a differenza di quanto emerso inizialmente, non è morto a causa di un'esplosione ma perché colpito da una bombola carica di azoto che, smontata come le altre per la revisione periodica, all'improvviso ha iniziato però a sfiatare violentemente e ha centrato in pieno l'operaio.

5 foto Sfoglia la gallery

Tragedia a Jesolo

Tragedia nella mattinata di oggi, lunedì 29 novembre 2021, a Jesolo. Un operaio che stava facendo dei lavori di manutenzione al Palazzo del Turismo, in Piazza Brescia, è morto pare a causa dell'esplosione di una bombola.

La vittima è un 50enne, che stava lavorando sull'impianto antincendio per conto della Città metropolitana. Sul posto Vigili del fuoco, Carabinieri e Spisal.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter