Cronaca
Momenti di paura

Sparatoria al centro commerciale di Mestre, rapinatore arrestato: ferita una guardia giurata

Arrestato un 65enne sardo, non è ancora chiaro se abbia agito da solo. Momenti di paura ieri mattina al Le Porte di Mestre.

Sparatoria al centro commerciale di Mestre, rapinatore arrestato: ferita una guardia giurata
Cronaca Mestre, 11 Settembre 2022 ore 09:35

Momenti di paura ieri mattina al centro commerciale Le Porte di Mestre per una tentata rapina culminata in sparatoria (foto da sito ufficiale).

Sparatoria al centro commerciale di Mestre, rapinatore arrestato: ferita una guardia giurata

Momenti di autentico terrore ieri mattina, sabato 10 settembre 2022, a Mestre, all'ex Auchan, ora centro commerciale Le Porte di Mestre. L'assalto da parte di un malvivente a un furgone portavalori è infatti culminato in una violenta sparatoria, in cui sono rimasti feriti una guardia giurata e lo stesso rapinatore.

Da chiarire se l'assalitore avesse anche dei complici, riusciti a fuggire, o abbia fatto tutto da solo. A terra, sanguinante, è rimasto L.G., residente a Marcon, guardia giurata 59enne della Civis. Il bandito, ferito in modo lieve, ha tentato la fuga ma è stato arrestato: si tratta di un 65enne sardo, L.C., residente a Udine.

Tutto è accaduto in pochi drammatici istanti: la sparatoria si è consumata proprio durante l'assalto al portavalori, che doveva effettuare un prelievo di cassa all'interno del centro commerciale. Non appena la guardia giurata si è accorta di quanto stava accadendo ha tentato di fermare il rapinatore, colpendolo in testa con la pistola. Questi tuttavia ha prontamente risposto, esplodendo alcuni colpi di arma da fuoco, colpendo il vigilantes nella zona dell'inguine. Il ferito è stato portato d'urgenza all'ospedale dell'Angelo e operato: non sarebbe in pericolo di vita.

Ora gli inquirenti stanno vagliando attentamente le telecamere di sorveglianza, per capire con esattezza la dinamica della tentata rapina, che poteva avere conseguenze ben più tragiche.

Zaia: "Auguri di pronta guarigione"

“Auguri di pronta guarigione alla guardia giurata che ieri, durante la sparatoria all’ex Auchan di Mestre, non si è tirata indietro e, nell’assolvere il proprio dovere, è rimasta ferita. E’ la prova concreta che, chi indossa una divisa, si sente sempre pronto a difendere e proteggere la legalità e gli indifesi. Un giorno, ieri era sabato, che doveva essere per tanti cittadini un momento di riposo dal lavoro, un momento di condivisione con la propria famiglia, anche visitando il centro commerciale mestrino, si è trasformato all’improvviso in un giorno di paura e di panico per tanti. Poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia e di sicuro, grazie all’intervento della guardia giurata veneziana, questo non è accaduto. Un grazie di cuore, quindi, da parte mia ma anche di tutti i cittadini che si trovavano, in quel momento di paura, presso il centro commerciale. Un grande grazie ad una persona che si è messa al servizio per la salvaguardia del prossimo e per la difesa di un diritto sacrosanto quale è la vita”.

Sono le parole di stima e di profondo ringraziamento che il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, rivolge alla guardia giurata, rimasta ferita ieri durante la sparatoria all’ex Auchan di Mestre.

Seguici sui nostri canali