Cronaca
E' ancora in fuga

Sparatoria a Bibione, si cerca Artur Haxhiu: quasi fermato dal conducente di un bus Atvo

I Carabinieri l'hanno quasi preso ma lui è riuscito a fuggire di nuovo...

Sparatoria a Bibione, si cerca Artur Haxhiu: quasi fermato dal conducente di un bus Atvo
Cronaca Venezia, 28 Giugno 2022 ore 13:29

A un passo dall'aggressore che ieri sera ha sparato a due colleghi e ferito un terzo. Ma purtroppo Artur Haxhiu è ancora in fuga. Per un soffio. I Carabinieri si erano messi sulle sue tracce subito dopo i fatti che si sono consumati, come detto ieri mattina. E decisivo, nelle indagini, è stato il conducente di un bus Atvo, l'azienda dei trasporti del Veneto orientale.

Sparatoria a Bibione, si cerca Artur Haxhiu: quasi fermato dal conducente di un bus Atvo

L'uomo era in servizio e, arrivato in zona San Michele, ha notato un uomo agitato, nervoso, vestito con la classica divisa dell'agenzia Europa. A quel punto ha chiamato i Carabinieri, ha fatto inversione e l'ha seguito a distanza, dando indicazioni ai militari dell'Arma. Che si sono letteralmente fiondati a Bibione. Ma lui, l'aggressore, era riuscito a raggiungere il capitello della Madonna, alle porte di San Filippo.

Lì la situazione è cambiata: l'uomo ha fermato un'auto, si è formata una lunga cosa, e il conducente del bus l'ha perso di vista. Gesto di un folle? Oppure l'aggressore si era accorto di essere seguito? Impossibile dare una risposta al momento. In molti, intanto, a Bibione, sono preoccupati per le condizioni dei feriti, conosciuti in zona per il loro carattere buono e per essere sempre disponibili.

Seguici sui nostri canali