Cronaca
Arrestato

Si finge bulgaro per partire ma il suo passaporto lo tradisce

E' stato condannato a 10 mesi e 20 giorni di reclusione con pena sospesa

Si finge bulgaro per partire ma il suo passaporto lo tradisce
Cronaca Venezia, 08 Novembre 2021 ore 14:33

La Polizia di Stato di Venezia, grazie all’attività svolta dagli agenti della Polizia di Frontiera, ha arrestato nei giorni scorsi, presso l’Aeroporto “Marco Polo” di Tessera, un cittadino di nazionalità albanese, C. A., per possesso di passaporto falso.

Si finge bulgaro per partire ma il suo passaporto lo tradisce

I poliziotti, impegnati nell’attività di prevenzione e repressione del fenomeno dell’immigrazione clandestina, durante i controlli di Frontiera dei passeggeri in partenza con il volo diretto a Londra, hanno fermato l’uomo in quanto insospettiti dal passaporto bulgaro a loro esibito.

L’immediata verifica del documento da parte degli Agenti di Seconda Linea, coadiuvati da una expertise di falso documentale e supportati dall’utilizzo di apparecchiature di falso documentale, hanno effettivamente confermato che il passaporto presentato agli operatori era stato in alcune pagine accuratamente contraffatto.

Il cittadino albanese, pertanto, è stato arrestato per possesso e fabbricazione di documento falso e, su disposizione dell’A.G. competente, processato con rito direttissimo a seguito del quale è stato condannato a 10 mesi e 20 giorni di reclusione con pena sospesa.