Cronaca
Aeroporto

Sequestrati 9 chili di fossili trovati in un bagaglio, sanzionato il passeggero

I fossili sono stati trovati durante un controllo effettuato sulla valigia arrivata allo scalo veneziano.

Sequestrati 9 chili di fossili trovati in un bagaglio, sanzionato il passeggero
Cronaca Venezia, 15 Giugno 2022 ore 15:49

I funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (ADM), in servizio presso l’Aeroporto Marco Polo di Tessera, hanno rinvenuto circa 9 kg di fossili originari dell’area dello Yorkshire all’interno di un bagaglio cosiddetto “disguidato”.

Sequestrati 9 chili di fossili trovati in un bagaglio

I fossili, che rientrano tra le categorie di merce classificate come “beni culturali” disciplinate dal Reg. UE n. 880/2019, sono stati trovati durante un controllo effettuato sulla valigia arrivata allo scalo veneziano, con un volo successivo rispetto a quello del proprietario, un passeggero italiano di rientro dall’Inghilterra, e non erano scortati dalla prevista documentazione.

La normativa prevede, infatti, che la possibilità di importare tale merce, qualora non vietata in assoluto, sia soggetta a licenza di importazione - rilasciata per l’Italia dall’Ufficio di Esportazione del Ministero per i Beni Culturali – o consentita previa presentazione di una dichiarazione dell’importatore in formato elettronico alle autorità competenti.

E' stato multato

La condotta integra la fattispecie descritta dall’art. 282 TULD rendendo applicabile la sanzione prevista dall’art. 295bis, comma 2 del TULD che prevede, in combinazione con l’art. 1, comma 6 del D. Lgs n. 8/2016, la sanzione amministrativa non inferiore a 2 volte i diritti di confine dovuti – con un minimo di 5.000 euro - e non superiore a 10 volte i diritti di confine dovuti – con un massimo di 50.000 euro.

Oltre alla sanzione, che verrà irrogata in seguito dal competente Ufficio, si è provveduto al sequestro amministrativo della merce occultata e rinvenuta durante la fase di controllo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter