Venezia

Scuole dell’infanzia: stanziati 270mila euro per potenziare il numero di educatori e insegnanti

La crescita dell'organico si pone l'obiettivo di garantire la giusta tracciabilità e stabilità all'interno dei gruppi di lavoro e di far fronte ai casi di fragilità

Scuole dell’infanzia: stanziati 270mila euro per potenziare il numero di educatori e insegnanti
Venezia, 09 Settembre 2020 ore 17:13

Si tratta, come specificato nel deliberato, di garantire la ripresa dell’attività “assicurando sia i consueti tempi di erogazione sia l’accesso allo stesso numero di bambini accolto secondo le normali capienze”.

Via libera in Giunta

Con una deroga all’articolo 16 del “Regolamento per il personale educatore e docente dei nidi e scuole dell’infanzia”, la Giunta comunale di Venezia ha stabilito che saranno stanziati 270mila euro per potenziare il numero di educatori e insegnanti e consentire l’inizio dell’anno scolastico in piena sicurezza, nel rispetto delle attuali linee guida statali e regionali per il contrasto al Covid-19. Si tratta, come specificato nel deliberato, di garantire la ripresa dell’attività “assicurando sia i consueti tempi di erogazione sia l’accesso allo stesso numero di bambini accolto secondo le normali capienze”.

Per far fronte ai casi di fragilità

La crescita dell’organico si pone l’obiettivo di garantire la giusta tracciabilità e stabilità all’interno dei gruppi di lavoro e di far fronte ai casi di fragilità dei lavoratori con patologie specifiche e considerati, vista l’emergenza Coronavirus, ad elevato rischio.

Deroga anche per i criteri di sostituzione del personale

La Giunta ha stabilito una deroga anche all’articolo 16 del Regolamento, che stabilisce i criteri delle sostituzioni del personale. In caso di necessità, infatti, sarà possibile procedere velocemente ad una eventuale sostituzione, mantenendo inalterato il totale di educatori e insegnanti secondo quanto previsto dalle esigenze di organico, a prescindere dal numero di bambini presenti nella scuola.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità