Cronaca
La febbre non passava...

Scorzè in lutto per la morte del piccolo Davide, morto dieci giorni dopo la diagnosi di una rara leucemia

Avrebbe iniziato la prima elementare a settembre, Davide Favaron, ma la malattia l'ha portato via all'affetto dei genitori pochissimi giorni dopo la diagnosi.

Scorzè in lutto per la morte del piccolo Davide, morto dieci giorni dopo la diagnosi di una rara leucemia
Cronaca Scorzè, 11 Luglio 2022 ore 11:32

Qualche mese fa ha iniziato ad avere un po' di febbre. Una febbre un po' strana, intermittente, che arrivava, andava via e poi tornava. E i genitori ovviamente si sono insospettiti. Ma mai avrebbero potuto immaginare quello che poi è emerso dalle indagini mediche.

Scorzè in lutto per la morte del piccolo Davide, morto dieci giorni dopo la diagnosi di una rara leucemia

I dottori dell'ospedale di Padova in cui il bimbo era stato ricoverato, infatti, hanno dato un responso terribile: leucemia. Una diagnosi che ha letteralmente travolto mamma e papà, che hanno subito iniziato il percorso di cura per l'amato figlio Davide, di appena sei anni. Un percorso sul quale anche i dottori nutrivano un cauto ottimismo.

Ma la malattia ha avuto un decorso inaspettato. E tragico. Purtroppo, infatti, quella che ha colpito il piccolo Davide Favaron è una leucemia molto rara sulla quale non ci sono molte informazioni e studi. E dopo dieci giorni dalla diagnosi il bimbo non ce l'ha fatta. Le sue condizioni di salute si sono aggravate e meno di sette giorni dopo l'esame del sangue è morto. I medici hanno fatto tutto il possibile, hanno lottato per tentare di salvare la vita del bambino.

Bimbo che aveva una vita davanti e che a settembre avrebbe dovuto iniziare la scuola elementare. Una tragedia che ha scosso anche il primo cittadino di Scorzè, paese di residenza della famiglia, e tutta la comunità si è stretta attorno ai famigliari in un simbolico abbraccio in attesa di poter celebrare le esequie.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter