L'operazione della Guardia di Finanza

Scoperto maxi deposito di venditori abusivi

Sequestrati 43mila articoli e accessori.

Scoperto maxi deposito di venditori abusivi
Cronaca Venezia, 01 Settembre 2021 ore 10:51

La Guardia di Finanza di Venezia ha individuato un deposito utilizzato dai venditori abusivi del litorale di Chioggia e sequestrato oltre 43.000 articoli di vario genere.

Scoperto maxi deposito di venditori abusivi

Nel corso di attività di controllo economico del territorio, i finanzieri della Compagnia di Chioggia hanno individuato un negozio, sito alla prima periferia del centro cittadino, frequentato ininterrottamente da persone di nazionalità bangladese e pakistana. Gli appostamenti eseguiti hanno consentito di accedere nel negozio e di rinvenire circa 20 grandi sacchi, generalmente utilizzati dai venditori abusivi, pieni di accessori e articoli vari.

Migliaia di articoli pronti per la vendita

A seguito di ulteriori approfondimenti è emerso che si trattava di un vero e proprio deposito di stoccaggio utilizzato dai venditori abusivi ove poter custodire il proprio materiale da proporre agli avventori lungo il litorale clodiense. Ogni contenitore, contenente migliaia di articoli pronti per la vendita, riportava, infatti, un’etichetta con il nominativo di un venditore straniero.

Valore commerciale: 150mila euro

L’operazione di servizio ha portato al sequestro di oltre 43.000 articoli di vario genere, potenzialmente pericolosi per la salute (anelli, bracciali, collane, accessori moda), per un valore commerciale stimato in almeno 150.000 euro. Al gestore dell’attività è stata comminata una sanzione amministrativa massima di oltre 25.000 euro. Dall’inizio della stagione estiva sono oltre 70.000 gli articoli sequestrati dalla Guardia di Finanza di Chioggia che ha sanzionato 26 venditori abusivi.

L’attività del Corpo a contrasto del commercio abusivo e della contraffazione proseguirà al fine di tutelare i commercianti rispettosi delle regole e della salute dei consumatori.