Rissa a Bibione

Scaraventa collega contro porta a vetri distruggendola, arrestato tunisino a Bibione

La lite tra i due era sfociata per motivi di convivenza.

Scaraventa collega contro porta a vetri distruggendola, arrestato tunisino a Bibione
Cronaca Portogruaro, 26 Luglio 2021 ore 19:00

Una lite tra due colleghi di lavoro avvenuta a Bibione, provincia di Venezia, è finita con una persona in ospedale e un'altra arrestata.

La lite

L'episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 25 luglio, quando un cittadino tunisino ha avuto un'accesa lite, poi sfociata in colluttazione, con un collega di lavoro di origini marocchine per motivi di convivenza. Il tunisino ha scaraventato il marocchino contro una porta a vetri, distruggendola. Ferito al braccio destro, l'uomo è scappato dall’appartamento.

L'arresto

I carabinieri della stazione di Bibione, coadiuvati da una pattuglia del Nor – aliquota radiomobile della compagnia di Portogruaro, sono intervenuti, lo hanno rintracciato in strada e lo hanno affidato alle cure del 118. Il tunisino è stato invece fermato ancora all’interno dell’appartamento e arrestato per lesioni. L’arrestato è stato rimesso in libertà come disposto dall’autorità giudiziaria.