Turismo e non solo

Rilancio Jesolo, firmato il piano strategico: “Obiettivo aumentare l’attrattiva”

Comune, Consorzio e associazioni di categoria insieme per realizzare il rilancio complessivo della località con un progetto di marketing strategico.

Rilancio Jesolo, firmato il piano strategico: “Obiettivo aumentare l’attrattiva”
Jesolo e Lignano, 10 Settembre 2020 ore 14:49

Il progetto, elaborato da White Marketing and Communication, agenzia di marketing di Milano attraverso il Consorzio JesoloVenice.

Da domani si guarda al futuro

Firmato il piano strategico di rilancio di Jesolo, da domani si comincia a ripensare al futuro. Nella Casa del Turismo di piazza Brescia, seduti attorno al tavolo per firma del documento, il sindaco Valerio Zoggia, il presidente del Consorzio JesoloVenice (capofila del progetto), Luigi Pasqualinotto, il presidente dell’Associazione Jesolana Albergatori, Alberto Maschio, e il presidente di Confcommercio San Donà-Jesolo, Angelo Faloppa. Presenti anche il presidente di Unionmare Veneto, Alessandro Berton, il vice presidente di Fidi Impresa Veneto, Alessandro Rizzante, e il titolare di Caribe Bay, Luciano Pareschi.

Rilancio Jesolo, firmato il piano strategico: "Obiettivo aumentare l'attrattiva"

Obiettivo aumentare l’attrattività

Il progetto, elaborato da White Marketing and Communication, agenzia di marketing di Milano attraverso il Consorzio JesoloVenice, vedrà anzitutto una approfondita analisi della situazione attuale di Jesolo con ricerche ad hoc sulla brand image e la web reputation con il coinvolgimento di società di ricerca di mercato specializzate per l’elaborazione di un piano di marketing territoriale e turistico valido per un triennio. Sarà, inoltre, effettuata una analisi dell’ospite, sia quantitativa e qualitativa dei differenti target turistici e dei principali media utilizzati dai turisti nella ricerca di informazioni e il supporto per la definizione del posizionamento del brand Jesolo e delle relative strategie di comunicazione. Tra le azioni, il progetto punterà ad aumentare l’attrattività di Jesolo tra aziende che possano diventare sponsor e reperire in questo modo risorse utili da reinvestire in logica promozionale.

“Era indispensabile trovare un accordo per il rilancio della città”, le prime parole del sindaco Zoggia. “In questi giorni abbiamo lavorato in sinergia con il Consorzio JesoloVenice e le principali associazioni di categoria. Una volta fatto sintesi, è stato elaborato il progetto che sarà il punto di partenza per il rilancio della nostra città. Siamo pronti a mettere in campo risorse e strumenti adeguati per dare nuovo e maggiore slancio alla ripartenza di Jesolo.. Un piano che gode di un’ottima base di partenza: questa stagione estiva così particolare ha dimostrato come i nostri ospiti vogliano bene alla città. E c’è stata una riscoperta di quegli italiani che magari ci frequentavano nel passato e che, tornando, hanno trovato una Jesolo migliorata, che ha saputo valorizzare anche l’entroterra e le sue eccellenze”.

Rilancio Jesolo, firmato il piano strategico: "Obiettivo aumentare l'attrattiva"

Il commento del presidente Pasqualinotto

“Per la prima volta abbiamo un piano programmatico per i prossimi 3/5 anni, con uno uno strumento che ci permetterà di dare delle risposte, anche attraverso delle ricerche di mercato”, ha aggiunto il presidente del Consorzio JesoloVenice, Luigi Pasqualinotto. “Vorrei sottolineare l’importanza dell’accordo sottoscritto oggi e che ha visto allo stesso tavolo, da una parte l’amministrazione comunale e dall’altra tutte le associazioni di categoria, tutte orientate verso la stessa direzione. Quello che stiamo facendo è un grande scatto in avanti basato su una programmazione a medio termine, una visione ben definita di ciò che vogliamo e soprattutto del come ottenerlo; questo grazie anche alla possibilità di stringere partnership con brand per il rilancio del “prodotto Jesolo” su piattaforme differenti. Una precisa progettualità per posizionarci sul mercato, da qui ai prossimi cinque anni, e delle azioni necessarie per arrivarci assieme all’amministrazione e le associazioni di categoria”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità