Menu
Cerca
Rischio per la salute

Richiamo alimentare: presenza di cadmio nei ciuffi di calamaro indopacifico decongelati

Si raccomanda di non consumare il prodotto segnalato e di riconsegnarlo al punto vendita dov'è stato acquistato.

Richiamo alimentare: presenza di cadmio nei ciuffi di calamaro indopacifico decongelati
Cronaca Chioggia, 05 Aprile 2021 ore 11:56

Nuovo richiamo alimentare da parte del Ministero della Salute per la presenza di cadmio nei ciuffi di calamaro indopacifico decongelati.

Richiamo alimentare

Il Ministero della Salute ha pubblicato un avviso di allerta alimentare per la presenza di di cadmio nei ciuffi di calamaro indopacifico decongelati.

Nello specifico si tratta del marchio Nuova Bel Pesca srl, via G. Poli n. 127 a Chioggia e del lotto 2020/416, il marchio di identificazionee dello stabilimento è IT X1M2E CE. La presenza di cadmio è stata trovata in misura di 6,6 mg/kg ± 1,6 mg/kg (revisione di analisi, effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità – rapporto di prova A161/2)

I rischi per la salute

Il cadmio è un metallo bianco argenteo malleabile presente in tracce nella crosta terrestre, nell’aria e nell’acqua. Una volta che entra in circolo, il cadmio si distribuisce in tutti gli organi e le quantità più alte poi le si ritrovano nel fegato, nei reni e nelle ossa.

Una volta depositato si accumula e rimane per molto tempo, basta pensare che il tempo necessario per riuscire ad eliminare la metà del contenuto di cadmio presente nel corpo varia tra 10 e 30 anni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli