Omaggio storico

Regata storica 2020: lo spettacolo sul Canal Grande si rinnova

Il corteo che ha attraversato il Canal Grande ha celebrato la tradizione di Venezia con imbarcazioni storiche e sfide a remi emozionanti.

Regata storica 2020: lo spettacolo sul Canal Grande si rinnova
Venezia, 07 Settembre 2020 ore 11:40

La Regata storica è un appuntamento imperdibile per gli appassionati di voga alla veneta. Oltre alle tradizionali competizioni su pupparini, caorline, mascarete e gondolini, a rendere ancora più spettacolare questo evento è il corteo storico con le imbarcazioni tipiche cinquecentesche, i gondolieri e i figuranti in costume.

L’edizione 2020: un segnale di rinascita per la città

Meno imbarcazioni ma non per questo meno entusiasmo: i figuranti che hanno attraversato il Canal Grande con le loro imbarcazioni hanno omaggiato la città lagunare con la loro partecipazione. Anche in tempo di pandemia, Venezia non poteva rinunciare all’evento principe di fine estate.

Una tradizione lunghissima

La prima regata ufficiale viene fatta risalire al 1841 ma, in realtà, le prime competizioni tra i pescatori della laguna si svolgevano quotidianamente quando, dopo aver lavorato tutta la notte, i vogatori cercavano di arrivare per primi. Originale il modo di condurre l’imbarcazione: la voga alla veneta, infatti, prevede che i rematori abbiano lo sguardo rivolto a prua. Non era un caso: i pescatori, infatti, andavano dal mare aperto verso Rialto, dove contavano di arrivare per primi e vendere il pesce appena pescato al prezzo più alto.

SFOGLIA LA GALLERY DEL CORTEO: 

5 foto Sfoglia la gallery

Il corteo storico ricorda quello tenutosi nel 1489 per il ritorno a Venezia della regina di Cipro, Caterina Cornaro, che aveva rinunciato al suo trono per donarlo alla Serenissima. Per tutto l’800 e il primo ventennio del ‘900 la regata in Canal Grande non ha una data fissa ma viene organizzata in occasione degli avvenimenti più importanti: nel 1956, ad esempio, viene organizzata una competizione speciale per celebrare l’arrivo in laguna della principessa Sissi con il marito Francesco Giuseppe, imperatore di Austria – Ungheria.
Durante questa edizione, è stato possibile ammirare anche la Bissona Serenissima, ammiraglia del Comune di Venezia recentemente restaurata: QUI I DETTAGLI

 

SFOGLIA LA GALLERY DEI VINCITORI: 

5 foto Sfoglia la gallery

Per ogni competizione vengono assegnate tre bandiere: ai primi classificati va la bandiera rossa, ai secondi quella bianca e ai terzi i verdi. Ai quarti classificati, invece, vanno le bandiere azzurre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità