Rubati 6mila euro

Prima si tuffa dal Ponte degli Scalzi tra i vaporetti e poi scippa un turista

Grazie alle telecamere di sorveglianza è stato arrestato: dovrà scontare 10 mesi di reclusione.

Prima si tuffa dal Ponte degli Scalzi tra i vaporetti e poi scippa un turista
Cronaca Venezia, 18 Agosto 2021 ore 08:55

Prima aveva messo a rischio la sua incolumità e quella dei naviganti tuffandosi in pieno giorno dal Ponte degli Scalzi, in mezzo ai vaporetti in transito. Poi, una settimana dopo, il palestinese di 32 anni ha deciso di scippare un turista maltese 36enne, portandogli via un borsello contenente 6mila euro e diverse carte di credito.

Prima si tuffa dal Ponte degli Scalzi tra i vaporetti e poi scippa un turista

E ancora una volta, come era successo per il tuffo nel canale, le telecamere di videosorveglianza hanno permesso di confermare la versione della vittima e di arrestare il palestinese 32enne, fermato dopo un inseguimento da parte di un agente.

Denuncia, daspo e...

Se nel primo caso, quando si era tuffato dal Ponte degli Scalzi, era stato proprio il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro a rendere note le conseguenze di tale gesto (che erano costate al tuffatore una denuncia e un daspo), questa volta per il soggetto è scattato l'arresto.

L'arresto: dovrà scontare 10 mesi

Dopo aver trascorso la notte nelle camere di sicurezza del Comando di Polizia locale, ieri, martedì 17 agosto 2021, il giudice ha confermato l'arresto e lo ha condannato a 10 mesi di reclusione con divieto di dimora in provincia di Venezia.

LEGGI ANCHE: Chi è il 32enne che si è tuffato dal Ponte degli Scalzi