Mestre

Prima lo aiutano a rientrare in casa, poi lo arrestano: nell’abitazione droga e pistole

Il grottesco episodio ieri a Mestre. Il 21enne albanese era rimasto chiuso fuori casa a torso nudo, un vicino ha chiamato la Polizia.

Prima lo aiutano a rientrare in casa, poi lo arrestano: nell’abitazione droga e pistole
Cronaca Mestre, 24 Dicembre 2020 ore 14:28

Le volanti sono andate in soccorso di un uomo rimasto chiuso fuori di casa a Mestre. Ma poi c’è stata la sorpresa senza lieto fine per il 21enne albanese.

Prima lo aiutano a rientrare in casa, poi lo arrestato

Nella mattina di ieri, mercoledì 23 dicembre 2020 le volanti sono andate in soccorso di un uomo rimasto chiuso fuori di casa a Mestre. La segnalazione è arrivata da un vicino che vedendolo in difficoltà, a torso nudo mentre cercava di aprire la porta per rientrare, ha chiamato la polizia.

Gli agenti delle volanti sono prontamente intervenuti e sono riusciti ad aprire la porta, ricevendo anche i ringraziamenti dell’uomo per l’aiuto prestato. Purtroppo per lui però, una volta entrati nell’abitazione, i poliziotti hanno notato un involucro con della polvere bianca appoggiato sulla credenza e hanno sospettato che si trattasse di cocaina.

Prima lo aiutano a rientrare in casa, poi lo arrestato: nell'abitazione droga e pistole

La perquisizione

Hanno pertanto proceduto alla perquisizione dell’abitazione ed hanno trovato 5 chili e mezzo di marijuana già confezionata in sacchi e sacchetti termosaldati, 50 gr. di cocaina e 150 gr. di hashish, bilancini vari, una bilancia più grande per pesi fino a cinque chili ed un apparecchio per termosaldare. Sono state trovate anche due pistole semi-automatiche sotto un mobile della cucina, risultate essere poi perfette riproduzioni di quelle vere.

Arrestato su due piedi

P.D., cittadino albanese di 21 anni che risultava avere già un precedente di polizia per reati inerenti agli stupefacenti, è stato arrestato e condotto in carcere a Vicenza. Sono in corso accertamenti relativi alla provenienza della droga e delle armi.

LEGGI ANCHE:

Bye bye Londra, arrestate all’imbarco due viaggiatrici con documenti contraffatti

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità