Arrestato!

Prenota un volo per ricongiungersi alla famiglia ma viene arrestato: era un trafficante di sostanze stupefacenti

Era già destinatario di un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dal Tribunale di Bologna

Prenota un volo per ricongiungersi alla famiglia ma viene arrestato: era un trafficante di sostanze stupefacenti
Venezia, 03 Agosto 2020 ore 11:09

Martedì 28 luglio 2020, gli operatori della Polizia di Frontiera dell’Aeroporto Marco Polo di Venezia, diretti dal Primo Dirigente della Polizia di Stato Dott.ssa Rosanna Conte, hanno arrestato E.B.J., cittadino marocchino per l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti.

Cosa è successo

L’uomo, sebbene titolare di un visto di ingresso rilasciato dal Consolato Italiano di Casablanca per ricongiungimento familiare, era destinatario di un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dal Tribunale di Bologna per traffico di sostanze stupefacenti. L’accurata attività di profiling info investigativa messa in campo dagli operatori di polizia ha permesso di individuare tra i passeggeri del volo “Air Arabia”, proveniente da Casablanca, lo straniero pregiudicato, rendendo vano il suo tentativo di eludere la giustizia del nostro Paese. E.B.J., pertanto è stato condotto alla Casa Circondariale di Santa Maria Maggiore di Venezia, dove sconterà la pena di anni 1, mesi 5 e giorni 5 di reclusione.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità