controcorrente

Premio in busta paga ai dipendenti per l’impegno contro il Covid: l’esempio di un’azienda veneziana

Ringraziati così i 130 dipendenti per il senso civico e morale dimostrato nell’adattarsi alle normative anti covid. Bonus economico di 500 euro.

Premio in busta paga ai dipendenti per l’impegno contro il Covid: l’esempio di un’azienda veneziana
San donà di Piave, 13 Novembre 2020 ore 14:54

La lettera che i titolari Augusto e Fabrizio Tosatto delle aziende “Scatolificio Idealkart” e “Ondulati Nord Est” di Meolo hanno voluto far arrivare ai loro 130 dipendenti.

La lettera con sorpresa

“Volevamo ringraziarVi per l’impegno avuto in questi difficili mesi e per quello che continuerete a fare fino alla fine del 2020. Troverete nella retribuzione di ottobre un premio…”

Inizia così la lettera che i titolari Augusto e Fabrizio Tosatto delle aziende “Scatolificio Idealkart” e “Ondulati Nord Est” di Meolo (VE), hanno voluto far arrivare ai loro 130 dipendenti in questo duro anno, con l’obiettivo di ringraziarli per il continuo impegno dimostrato nello svolgimento della propria mansione all’interno dell’azienda. Per il senso civico e morale dimostrato in questi mesi, nonostante la continua richiesta di adattamento alle nuove disposizioni imposte per limitare la diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro.

Premio in busta paga ai dipendenti per l'impegno contro il Covid: l'esempio di un'azienda veneziana

Ogni dipendente avrà 500 euro

Ciascun dipendente potrà usufruire di un premio welfare di 500,00 euro disponibile dal mese di ottobre.

“Gratificare i nostri collaboratori che garantiscono ogni giorno la qualità del prodotto che offriamo, rimane un dei punti fondamentali sui quali si base la filosofia delle ns aziende che garantiscono il lavoro a molte famiglie del territorio, anche in periodi difficili come questo…“ spiegano Augusto e Fabrizio Tosatto.

Le aziende, con sede a Meolo, leader nella produzione di cartone ondulato in fogli, modulo continuo e scatole per l’industria e il settore alimentare sono riuscite a recuperare i volumi e la redditività, ridotte con il primo lockdown, riuscendo da luglio ad aumentare la produttività incrementando a 3 turni di lavoro.

Dopo le ferie anche test sierologici gratuiti

Dopo le vacanze estive avevano già provveduto alla serenità del rientro “regalando” i test sierologici Covid, oggi con questo bonus economico si riconfermano un‘azienda attenta alla salute e al benessere dei collaboratori e delle loro famiglie, nonché della qualità dei prodotti offerti ai clienti.

LEGGI ANCHE:

Covid, Zaia: “Ordinanza? Evitate di fare i furbi” | +3.605 positivi | Dati 13 novembre 2020

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità