Tragedia in Laguna

Perde l’equilibrio e sbatte la testa, 63enne padovano morto a Pellestrina

Sul posto sono giunti i soccorsi che hanno tentato in tutti i modi di salvarlo ma per lui non c’era più nulla da fare.

Perde l’equilibrio e sbatte la testa, 63enne padovano morto a Pellestrina
Venezia, 24 Settembre 2020 ore 09:53

Stava navigando in laguna a Pellestrina.

Ha perso l’equilibrio

Un tragico incidente quello di ieri, mercoledì 23 settembre 2020 che ha causato la morte di un padovano. Erano le 16.30 quando Giacomo Maroni, 63enne originario di Vigodarzere stava navigando in laguna a Pellestrina (Venezia), poco distante dalla riva su una imbarcazione da diporto. Per motivi ancora da definire, ha perso l’equilibrio ed è scivolato battendo la testa.

Inutili i soccorsi

Forse è stata un’onda improvvisa a far perdere l’equilibrio a Maroni che è morto subito dopo aver battuto la testa. L’imbarcazione da diporto si è poi schiantata contro la darsena di cemento. Sul posto sono giunti i soccorsi che hanno tentato in tutti i modi di salvarlo ma per lui non c’era più nulla da fare. Le unità della capitaneria di porto sono giunte sul posto per effettuare gli accertamenti e ora stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente per cercare di capire eventuali responsabilità da parte di terzi.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità