Cordoglio

Morto anche Francesco Saverio Pavone: l’uomo che smantellò la Mala del Brenta

Era ricoverato in terapia intensiva all'ospedale dell'Angelo di Mestre.

Morto anche Francesco Saverio Pavone: l’uomo che smantellò la Mala del Brenta
Venezia, 17 Marzo 2020 ore 12:44

Morto di Coronavirus anche l’ex magistrato Francesco Saverio Pavone: l’uomo che smantellò la Mala del Brenta.

Morto il magistrato che dichiarò guerra alla Mala del Brenta

Sembrava che le sue condizioni stessero migliorando lentamente, ma il quadro clinico dell’ex magistrato era comunque molto precario. È morto a 76 anni, a causa di problemi polmonari dovuti al coronavirus, Francesco Saverio Pavone, magistrato che ha legato gran parte della sua prestigiosa carriera alla lotta contro la Mala del Brenta. Si trovava da un paio di settimane ricoverato nel reparto di terapia intensiva all’ospedale dell’Angelo. Si tratta di uno dei quattro nuovi decessi della giornata di ieri: lunedì 16 marzo.

Le sue inchieste: tra mala del Brenta e ecomafie

Pavone fu protagonista di numerose inchieste, da quella su Felice Maniero, che aveva progettato di assassinarlo, a quella che lo portò a sgominare la banda dei giostrai con i loro continui sequestri di persone, fino alle ultime indagini sulle ecomafie. Originario di Taranto fu nominato procuratore aggiunto a Venezia e successivamente capo della procura a Belluno.

 
Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei