Assurdo!

Mestre: picchiato per un sorpasso. Denunciati tre uomini romeni pregiudicati

Ben 7 giorni di prognosi per il malcapitato conducente del mezzo.

Mestre: picchiato per un sorpasso. Denunciati tre uomini romeni pregiudicati
Mestre, 18 Giugno 2020 ore 10:23

E’ successo lo scorso lunedì, 15 giugno 2020, alle 14.30: tre uomini, di origine romena, hanno dapprima tentato di tamponare e poi bloccato la strada al conducente di un mezzo pesante per picchiarlo. Il motivo? Un sorpasso non riuscito. 

Una scena da film

I tre uomini che viaggiavano un auto (un Suv Bmw X5) avevano cercato di sorpassare l’autotrasportatore che procedeva serenamente lungo via Martiri della Libertà con la sua autocisterna. Proprio mentre il Suv stava cercando di superare il mezzo, il trasportatore si è spostato sulla corsia di scorrimento veloce: i tre non sono così riusciti a sorpassare e devono aver preso il gesto come uno sgarbo personale, tanto da aver tentato dapprima di tamponare il mezzo e poi, una volta superato, hanno piazzato il Suv in mezzo alla carreggiata per bloccare l’autocisterna. Una volta sceso il trasportatore, i tre uomini lo hanno picchiato, tempestandolo di calci e pugni, tanto da rendere necessario l’intervento di polizia di stato e vigili urbani. In totale, sono accorse sul posto ben cinque volanti per bloccare e denunciare gli aggressori. I tre non erano nuovi alle Forze dell’Ordine: è risultato, infatti, che si trattava di pregiudicati, immediatamente denunciati dalle autorità. Il malcapitato trasportatore, invece, è stato portato in ospedale, dove gli sono stati dati 7 giorni di prognosi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità