Sulle spiagge venete

Mare mosso a Jesolo: bagnini salvano quattro persone

Le condizioni hanno imposto di issare la bandiera rossa.

Mare mosso a Jesolo: bagnini salvano quattro persone
Cronaca Jesolo e Lignano, 14 Luglio 2021 ore 22:46

Giornata di forte vento e mare mosso quella odierna lungo il litorale di Jesolo, condizioni che hanno favorito purtroppo l'insorgere di spiacevoli situazioni tra i natanti. Gli addetti al salvataggio della Jesolo Turismo, infatti, sono stati impegnati in tre diverse azioni di salvataggio.

Donna in difficoltà tra le onde

La prima si è verificata alle 11.00, all’altezza della torretta 23 (tra le piazze Milano e Torino), quando una 35enne italiana si è trovata in difficoltà tra le onde, trovando appiglio alla base del pontile stesso. Attirati dalle invocazioni di aiuto della stessa donna, sono prontamente intervenuti i bagnini della Jesolo Turismo, che l’hanno tratta in salvo. La donna aveva ingurgitato un po’ d’acqua ed aveva alcune escoriazioni, medicate dal punto di primo intervento della spiaggia.

Salvate due ragazzine

Alle 11.55, alla torretta 15, zona piazzetta Stej, due ragazzine di 13 e 15 anni, italiane, si sono trovate in difficoltà, tra le onde, a circa cento metri dalla riva. Gli addetti al salvataggio sono accorsi rispettivamente con la moto d’acqua ed a nuoto. Recuperate le due ragazze, sono state portate in salvo. Le due non erano ferite.

Portato in salvo un turista tedesco

Infine, verso le 14.45, alla torretta 12, ovvero tra le piazze Casabianca e Mazzini, un uomo di 60 anni, tedesco, è stato visto sparire sotto il pontile. Dato l’allarme, in bagnini sono accorsi e, dopo vari tentativi, sono riusciti a trascinarlo fino a riva. L’uomo stava bene, tranne che per un graffio.