Nel trevigiano

Manolesta ruba dall’auto di un 54enne di Musile di Piave ma viene inseguito dalla figlia e fermato

Il 52enne arrestato in flagranza di reato per aver sottratto un sacchetto con gli effetti personali a un 54enne veneziano. Inseguito dalla figlia della vittima.

Manolesta ruba dall’auto di un 54enne di Musile di Piave ma viene inseguito dalla figlia e fermato
San donà di Piave, 17 Novembre 2020 ore 12:29

I Carabinieri hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto aggravato e porto di armi ed oggetti atti ad offendere, di F.M., classe 1968, dimorante nel Trevigiano con precedenti di Polizia.

Arrestato a Motta di Livenza

Nel corso della serata di ieri, lunedì 16 novembre 2020, a Motta di Livenza, al termine di accertamenti, i Carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto aggravato e porto di armi ed oggetti atti ad offendere, di F.M., classe 1968, dimorante nel Trevigiano con precedenti di Polizia.

“Manolesta” in fuga: vittima un 54enne di Musile

Lo stesso alle 19.30 circa, a Oderzo, in via Postumia di Camino, durante la manovra di partenza di un’auto, condotta e di proprietà di un 54enne di Musile di Piave (Ve), approfittando della momentanea distrazione del conducente, ha sottratto dall’interno della vettura un sacchetto di carta contenente effetti personali del conducente e dandosi poi a una precipitosa fuga a piedi.

Aveva con sé un pugnale

Il malvivente però è stato inseguito a piedi e raggiunto  dalla figlia 26enne dell’automobilista e da un ragazzo in sua compagnia. Poco dopo sono giunti sul posto anche i militari, che hanno bloccato definitivamente il malfattore. Accertando oltretutto poi che lo stesso, durante la fuga, si era disfatto di un pugnale con lama di circa 15 centimetri, successivamente recuperato proprio dai militari. Arrestato, espletate le formalità, è stato trattenuto presso la camera di sicurezza dello locale Arma, in attesa dell’udienza di convalida prevista per domani, mercoledì 18 novembre 2020, come disposto dall’Autorità giudiziaria.

LEGGI ANCHE:

Auto nel naviglio del Brenta a Mira, conducente in salvo a nuoto – FOTO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità