Spinea

Malore dopo il McDonald's, è grave ma non più in pericolo di vita

Provvidenziale l'intervento di un'operatrice sanitaria fuori servizio: si è precipitata sul ragazzino per praticargli il massaggio cardiaco.

Malore dopo il McDonald's, è grave ma non più in pericolo di vita
Cronaca Mestre, 03 Settembre 2021 ore 09:04

E' ricoverato in rianimazione, la prognosi resta riservata ma non più in pericolo di vita. E questo, molto probabilmente, grazie alla prontezza di riflessi di un'operatore sanitario che, non appena si è accorta del ragazzino accasciato a terra, si è precipitata su di lui per praticare un tempestivo massaggio cardiaco.

Malore dopo il McDonald's, è grave ma non più in pericolo di vita

E' salito su un bus a Mestre diretto a Chirignago. Poi, prima di tornare a casa, si è fermato al McDonald's di Spinea per una bibita e un po' di patatine fritte. Una routine consolidata per il 16enne, ma che stava per essere stravolta. Poco dopo essere uscito dal punto vendita, infatti, e precisamente alle 11.39 (l'orario è indicato sullo scontrino rinvenuto nella tasca del giovane) si è accasciato a terra.

L'intervento provvidenziale di un'operatrice sanitaria fuori servizio

I genitori, non vedendolo tornare l'hanno chiamato al telefono: ma dall'altra parte della cornetta non è stato lui a rispondere, bensì l'operatore dell'ambulanza. Si può solo immaginare lo shock di mamma e papà, venendo a scoprire che il proprio figlio era in bilico tra la vita e la morte e stava per essere trasferito nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Mirano, dove si trova attualmente, non più in pericolo di vita.

 

Ora si indaga sulle cause del malore

Provvidenziale, in quella che sarebbe potuta essere una tragedia, l'intervento di un'operatrice sanitaria fuori servizio, residente in zona, che si è precipitata sul ragazzino per praticargli il massaggio cardiaco. Ora si indaga, ovviamente, sui motivi del malore. E si iniziano a tracciare le prime ipotesi, ancora da avvalorare. Sembra che la pista più accreditata sia quella di una malformazione cardiaca, ma anche quella di una patologia. Come detto le cause sono in fase di accertamento.

LEGGI ANCHE: Drammatico incidente sulla tangenziale di Mestre, gravissimo un bimbo di 5 anni