Il commento della senatrice

“M5S Mafia”, atto vandalico alla senatrice a Mestre

"Minacce e intimidazioni non fermeranno il mio lavoro. Continuerò a rappresentare le richieste dei cittadini".

“M5S Mafia”, atto vandalico alla senatrice a Mestre
Mestre, 28 Ottobre 2020 ore 09:35

“M5S Mafia”, atto vandalico nella notte sulla vetrata dell’ufficio della senatrice Orietta Vanin di Mestre.

“M5S Mafia”, atto vandalico

Un atto vandalico nei cofronti della senatrice del Movimento 5 Stelle Orietta Vanin a Mestre. E non è nemmeno la prima volta che succede: in passato, infatti, la senatrice ha ricevuto intimidazioni e minacce. Nella notte sono state imbrattate le vetrate del suo ufficio di via Caneve: ignoti hanno scritto con la bomboletta la scritta “Italia=Provincia cinese, grazie Conte“.

Il commento della Senatrice

Minacce e intimidazioni non fermeranno il mio lavoro. Continuerò a rappresentare le richieste dei cittadini, a lavorare per la difesa di Venezia e a cercare di mantenere il più possibile alta l’attenzione su tutto il territorio in difesa dei diritti umani, e della salvaguardia dell’ambiente. Le minacce personali, le intimidazioni che costantemente ricevo e da ultimo i danni di questa notte alla sede di Mestre in cui lavoro, non spegneranno la mia voce e la mia attenzione verso la mia città e il mio territorio”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità